rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Economia Latina Scalo

Aviointeriors, operai e sindacati in Commissione Lavoro alla Camera

Audizione ieri Commissione Lavoro della Camera; dopo aver ripercorso le vicende fondamentali della difficile vertenza hanno ribadito il loro "no" alla cassa integrazione voluta dall'azienda

E’ stata ricevuta e ascoltata dalla Commissione Lavoro della Camera dei Deputati presieduta dall’onorevole Renata Polverini una delegazione partita da Latina e composta dai rappresentanti dell’Ugl, della Fiom e da alcuni lavoratori in presidio presso l’Aviointertiors.

L’audizione nella giornata di ieri e durante la discussione sono state toccate tutte le problematiche che stanno interessando i dipendenti pontini in stato di agitazione da mesi.

“All’onorevole Polverini abbiamo fortemente denunciato che codesta azienda, nonostante abbia ricevuto negli anni consistenti fondi pubblici e la Finanza ha perquisito gli uffici dello stabilimento nell'ambito dell'inchiesta che ipotizza una bancarotta fraudolenta, per l’Ugl non si comprende dove siano finiti tanti soldi ponendo l’azienda in una pericolosa crisi - ha spiegato il segretario nazionale Ugo Paolo Di Giovine -.

Nel contesto attuale – ha proseguito - inaccettabile è che Aviointeriors abbia di fatto posto in mobilità 75 lavoratori tra i quali il nostro delegato Antonio Libertini".
“Nell'audizione, relativamente alla richiesta dell'azienda circa l'utilizzo della cassa integrazione – ha affermato segretario provinciale Giuseppe Giaccherini - l'unica possibilità per la quale ci sia la firma della Ugl su un accordo di CIGO, è il reintegro dei lavoratori posti in mobilità che ad oggi non hanno sottoscritto alcun verbale di conciliazione e ancora non hanno alcun aggancio alla pensione".

“Siamo felici che la Commissione presieduta dall’onorevole Renata Polverini, abbia preso impegno a sensibilizzare gli enti locali e soprattutto il Ministero della Giustizia a 360 gradi  sulle note vicende dei fallimenti dell’imprenditore” hanno commentato dal presidio Avio.

Presidio dei lavoratori che “chiede che tutte le forze e istituzioni locali e nazionali si schierino in un atto di giustizia nel contestare una cassa integrazione di cui per ora non ci sono le condizioni:tecniche, sociali, morali e politiche”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aviointeriors, operai e sindacati in Commissione Lavoro alla Camera

LatinaToday è in caricamento