Martedì, 23 Luglio 2024
Lo studio

Bollette: per i pontini nel 2022 aumenti del 108% per l’elettricità e del 57% per il gas

La provincia di Latina è risultata essere quella del Lazio dove si è speso di più per l’elettricità nello scorso anno, ma di meno per il gas. Tutti i dati

Le famiglie pontine nel 2022 hanno speso, in media, 1.596 euro per la bolletta elettrica (+108% rispetto al 2021) e 991 euro per il gas (+57%) con la provincia di Latina che risulta essere quella del Lazio dove si è speso di più per l’elettricità, ma di meno per il gas

Sono questi solo alcuni dei dati che emergono da un’analisi condotta da Facile.it realizzata sui consumi dichiarati in un campione di oltre 400.000 contratti di fornitura luce e gas raccolti nel 2022. Estendendo lo studio a tutta la regione, infatti, emerge che le famiglie residenti nel Lazio con contratto di fornitura nel mercato tutelato, nel 2022 hanno speso per la sola bolletta elettrica 1.468 euro e 1.021 euro per il gas. Sul fronte del gas i laziali sono tra i più fortunati d’Italia, avendo pagato il secondo conto più “leggero” della penisola, preceduti solo dagli abitanti della Campania.

"Il calo del prezzo della materia prima registrato a inizio 2023, inoltre, potrebbe far ben sperare. Con il nuovo anno abbiamo assistito a buoni segnali sia per il costo dell’energia elettrica che per il gas - ha spiegato Mario Rasimelli, Managing Director Utilities di facile.it -. Non bisogna, però, abbassare la guardia ed è bene continuare a monitorare i propri consumi e controllare periodicamente le offerte presenti sul mercato così da identificare eventuali possibilità di risparmio”. 

L’andamento provinciale della bolletta elettrica

Complessivamente, quindi, tra luce e gas, nel 2022 i laziali hanno sborsato, mediamente, 2.490 euro a famiglia (rispetto ai 1.354 euro del 2021), ma in quali province si è speso di più? “Focalizzandosi sulla sola energia elettrica e analizzando i dati su base provinciale, al primo posto si posiziona Latina, area dove il consumo medio a famiglia rilevato nel 2022 è stato pari a 3.276 kWh che, considerando le tariffe dello scorso anno in regime di tutela, corrisponde a un costo di 1.596 euro; seguono Frosinone (1.586 euro, 3.256 kWh) e Viterbo, provincia dove sono stati messi a budget, mediamente, 1.486 euro per un consumo medio rilevato di 3.050 kWh. Chiudono la classifica Roma (1.446 euro, 2.968 kWh) e Rieti, provincia che, nel 2022, ha rilevato i consumi più bassi della regione (2.664 kWh) e quindi la bolletta più ‘leggera’ (1.298 euro)”.

L’andamento provinciale della bolletta gas

Anche sul fronte del gas le bollette sono differenziate a seconda dei consumi medi rilevati. “Al primo posto tra le province più care del Lazio si posiziona Frosinone, dove il consumo medio a famiglia è stato di 1.040 smc per un costo complessivo di 1.330 euro. Seguono le province di Rieti (1.248 euro, 976 smc) e Viterbo (1.151 euro, 900 smc). Chiudono la classifica, a pari merito, Roma e Latina, aree dove sono stati messi a budget per il gas ‘solo’ 991 euro a fronte di un consumo di 775 smc".

Bollette elettrcita gas 2022 lazio latina

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollette: per i pontini nel 2022 aumenti del 108% per l’elettricità e del 57% per il gas
LatinaToday è in caricamento