rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Lavoro / Sabaudia

Caporalato, Bombardieri (Uil): “Imprescindibile una politica di rivendicazione salariale”

L’intervento del segretario generale nel corso del Congresso di Lega Uila di Latina centro sud che c’è stato a Sabaudia: “Il lavoro è dignitoso se c'è un salario dignitoso”

"L'inflazione al 7% ha già bruciato un anno di rinnovi contrattuali: oggi, dunque, diventa ancora più imprescindibile una politica di rivendicazione salariale”: queste le parole del segretario generale della Uil, Pier Paolo Bombardieri, che ha chiuso i lavori del Congresso di Lega Uila di Latina centro sud, sul tema del caporalato, di fronte a una platea di delegati e di iscritti alla Uila, in buona parte della comunità indiana, ma anche di altre etnie presenti nel territorio pontino.

L’incontro c’è stato ieri presso il Parco Nazionale del Circeo, con l’obiettivo di valutare a sei anni dall'introduzione della Legge 199/2016 le ricadute rispetto alle reali condizioni di lavoro dei braccianti agricoli in una delle aree a vocazione agricola più importanti della provincia di Latina e dell’intero territorio nazionale.

"Il lavoro è dignitoso se c'è un salario dignitoso - ha sottolineato Bombardieri - ma c'è anche un problema di sfruttamento che, soprattutto nel settore agricolo, si continua purtroppo a manifestare con fenomeni di caporalato, che la nostra organizzazione contrasta con determinazione in più di una realtà territoriale. E c'è anche una questione di sicurezza sul lavoro. Sono ancora troppi - ha ribadito il leader della Uil - gli infortuni e gli incidenti mortali in agricoltura, così come in altri comparti. Anche grazie alla nostra campagna ‘Zero morti sul lavoro’ e all'impegno sindacale, siamo risusciti ad ottenere qualche risultato importante come, ad esempio, la sospensione delle aziende nelle quali si reiterano alcuni reati contro la sicurezza e l'assunzione di oltre 2.000 ispettori. Sono passi avanti importanti - ha concluso Bombardieri - ma non bastano: bisogna proseguire lungo questa strada con determinazione, perché sia rispettata la dignità delle persone e del lavoro”.

Con il congresso della Lega di Sabaudia, è iniziato un percorso di ascolto da parte della segreteria nazionale della Uila sui risultati realizzati nella lotta al caporalato, con l’obiettivo, dopo il congresso nazionale che si svolgerà a fine settembre, di presentare in parlamento le correzioni necessarie a renderla più efficace.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caporalato, Bombardieri (Uil): “Imprescindibile una politica di rivendicazione salariale”

LatinaToday è in caricamento