Economia

Lavoro, la cassa integrazione torna a crescere: +52% rispetto al 2012

Rapporto della Uil per settembre 2013 che ha fatto registrare una forte crescita nell'uso delle ore di cassa integrazione rispetto allo stesso mese di un anno fa. Importante +139,5% anche rispetto ad agosto

Torna a crescere la cassa integrazione nel territorio pontino. Dopo la “pausa” estiva quando la cig è decisamente calata, per il maggior ricorso alle ferie da parte dei lavoratori, le ore nel mese di settembre sono aumentate rispetto ad agosto, così come sono aumentate rispetto al 2012.

È quanto emerge dal 9° rapporto Uil 2013 sull’utilizzo della cassa integrazione e sugli occupati sia a livello nazionale che provinciale.

"Dopo un calo dell’utilizzo di cassa integrazione nel nostro territorio – commenta Luigi Garullo, segretario generale Uil Latina – coincidente con i mesi della pausa estiva, tradizionalmente influenzati dal godimento di periodi di ferie dei lavoratori, torna a salire la cassa integrazione in tutto il Lazio, con un aumento deciso in provincia di Latina.

I dati elaborati nel 9° rapporto UIL 2013 sull’utilizzo della cassa integrazione relativamente alla provincia di Latina, evidenziano infatti un aumento complessivo delle ore di cassa integrazione, nello specifico le ore autorizzate nel mese di settembre 2013 sono state pari a 738.993, facendo segnare un aumento del +139,5% rispetto al precedente mese di agosto, in cui le ore utilizzate furono pari a 308.600”.

Una crescita che si registra, comunque, in quasi tutto il Lazio. Per quanto riguarda la provincia pontina, aumenta soprattutto il ricorso alla cassa integrazione ordinaria, con ben 335.952 ore in più rispetto ad agosto, segue poi la cig in deroga con un +35,8% e quella straordinaria con un +24,8%, questo nonostante la scarsità di risorse disponibili.

“E’ chiaro – aggiunge Garullo – che in qualche misura ci aspettavamo un dato negativo in quanto i mesi di luglio e agosto sono mesi tradizionalmente tranquilli per la cassa integrazione”. Ma anche il raffronto con settembre 2012 non dà segnali positivi, registrando “un aumento del 52,5% di cig, mentre se guardiamo all’intero periodo gennaio-settembre 2012 , rispetto all’intero periodo gennaio-settembre 2013 si registra una lieve diminuzione di ore complessivamente autorizzate, pari a -11,2% (furono 5.121414 le ore 2012, contro le 4.550.257 del 2013)”.

“Infine – conclude il segretario provinciale della Uil – i lavoratori potenzialmente posti in cassa integrazione per il mese di settembre 2013 sono stati non meno di 4.347 unità, il che conferma l’assoluta necessità che questo territorio ha di avere una maggior attenzione da parte della politica, sia locale che soprattutto regionale, un’attenzione  che però stenta a concretizzarsi in maniera seria”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro, la cassa integrazione torna a crescere: +52% rispetto al 2012

LatinaToday è in caricamento