menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cisterna: preoccupazione per la Slim Alluminium, il punto in Commissione Lavoro in Regione

L’audizione richiesta dai consiglieri Tripodi e Ghera. Rassicurazoni dal direttore generale di Slim Alluminium: “Nessuno stato di crisi a Cisterna”

E’ stato fatto il punto anche sulla Slim Alluminium di Cisterna ieri nel corso dell’ultima seduta della commissione Lavoro del Consiglio regionale del Lazio, presieduta da Eleonora Mattia.

La convocazione è stata chiesta da Orlando Tripodi (Lega), che ha puntato il dito sulla “cattiva gestione aziendale” e ha manifestato grande preoccupazione per i licenziamenti già annunciati dei lavoratori a termine, e da Fabrizio Ghera (Fdi) per il quale serve la massima attenzione da parte dell'assessorato.

Preoccupazione è stata espressa anche dal sindaco di Cisterna Mauro Carturan: “Questa fabbrica - ha spiegato - è uno dei nostri fiori all'occhiello, avevamo anche intavolato una trattativa per il possibile ampliamento dell'azienda. La crisi ha ridimensionato questo progetto”. Cauti gli interventi dei rappresentanti sindacali a cui, in due diversi incontri al ministero per lo Sviluppo economico e in Regione, l'azienda ha garantito la presentazione di un piano industriale entro il 17 dicembre.

Previsioni più rosee sono arrivate dal direttore generale di Slim Alluminium, Petra Maioli: “Non c'è nessuno stato di crisi a Cisterna. Siamo usciti con fatica da una situazione di liquidità critica durante il Covid, il fondo Quantum (azionista di riferimento) scommette su questa azienda, mettendo sul piatto tutta la liquidità necessaria per l'approvvigionamento della materia prima di cui abbiamo bisogno. Il 2021 sarà un anno di assestamento, per poi riprendere il percorso di crescita: i volumi di produzione saranno più bassi ma a più alto valore aggiunto: faremo 70mila tonnellate di prodotto finito, più 9mila di prodotto intermedio che andrà alla nostra consociata in Germania. Previsti investimenti per aumentare la produzione. Anche i lavoratori a termine saranno confermati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento