Il cinema come volano per la promozione e la valorizzazione dei Monti Lepini

Protocollo d’intesa tra Compagnia dei Lepini e Latina Film Commission. Questi gli obiettivi

Un protocollo d’intesa è stato siglato nei giorni scorsi dalla Compagnia dei Lepini e dalla Latina Film Commission. Tre i punti cardine che hanno portato all’accordo: la promozione del territorio dei Monti Lepini come set privilegiato di produzioni cinematografiche, televisive, pubblicitarie o comunque riconducibili al più generalizzato settore dell’entertainment; la valorizzazione qualitativa e professionale di industrie e risorse umane presenti sul territorio e una reciproca e stretta collaborazione allo scopo di perseguire obiettivi adeguati agli interessi istituzionali che sono coerenti con l’attività della Film Commission e della Compagnia dei Lepini. 

Come spiegato attraverso una nota, all’interno del protocollo spiccano la necessità di sostenere le potenzialità geografiche, ambientali, architettoniche, culturali nei confronti degli imprenditori cinematografici e televisivi al fine di promuovere l’immagine turistica del territorio, oltre ad attirare nel territorio il maggior numero possibile di produzioni cine-televisive italiane e internazionali ed assicurare condizioni favorevoli per le riprese cinematografiche e televisive nel territorio.

Dell’importante collaborazione messa in atto ha parlato il direttore della Latina Film Commission, Rino Piccolo: “Un focus particolare per questa area geografica è dato al marketing territoriale, strumento potente di sviluppo che fa emergere il valore economico dell’immagine di un territorio. Con la sottoscrizione di un protocollo d'intesa con la Compagnia dei Lepini, La Latina Film Commission si muove proprio in questa direzione, nel tentativo di richiamare l’attenzione dei potenziali interessati verso la bellezza dei luoghi e il talento degli individui”. 

Soddisfazione è stata espressa anche da Quirino Briganti, presidente della Compagnia dei Lepini, che ha spiegato come la società, nel normale svolgimento della sua attività, si occuperà di snellire l’iter burocratico per l’ottenimento di permessi ed autorizzazioni finalizzati alla possibilità di effettuare riprese cine-televisive sul proprio territorio e collaborerà nel reperimento delle informazioni riguardanti le risorse umane, tecniche o materiale informativo, oltre a fornire informazioni e comunicazioni su media di settore e non sulle attività svolte in cooperazione con la Latina Film Commission, anche all’interno di Festival e Mercati del cinema nazionali o internazionali: “E’ un’eccellente opportunità per entrare in una canale, quello delle produzioni cinematografiche, che renderà ancora più affascinante il nostro territorio. Come Compagnia – ha concluso Briganti – avremo la possibilità di partecipare alla promozione del territorio dei Monti Lepini della Latina Film Commission sui mercati nazionali e internazionali anche realizzando appositi materiali promozionali”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento