Fase 2 e commercio, il sindaco di Cisterna incontra gli operatori del mercato

Ribadito l’annullamento della Tosap 2020 per il commercio in sede fissa e ambulante. Al vaglio l’ipotesi di riaprire dal 16 maggio il mercato del sabato in centro, ma in sicurezza

Il sindaco di Cisterna Carturan

E’ stata l’occasione per fare il punto della situazione dei mercati a Cisterna, anche alla luce della cosiddetta fase 2 dell’emergenza coronavirus, l’incontro di oggi pomeriggio tra il sindaco Mauro Carturan e i rappresentanti locali delle associazioni dei venditori ambulanti Fivag Cisl e Ascom Confcommercio

Ripartito con successo e nella massima sicurezza quello del mercoledì, l’Amministrazione – rappresentata nella riunione anche dal Vicesindaco Vittorio Sambucci e dagli assessori Claudio Papacci e Gildo Di Candilo – ha comunicato la sua intenzione di riaprire presto anche quello del sabato in centro. L’indirizzo è quello di partire già da sabato 16 maggio, sempre nel rispetto delle distanze di sicurezza e attraverso uno scrupoloso contingentamento.

Inoltre, durante l’incontro è ribadita la volontà di annullare la Tosap (la tassa per l’occupazione del suolo pubblico) per l’anno 2020 sia per i commercianti in sede fissa che per gli ambulanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E’ stato un incontro molto proficuo – ha commentato il sindaco –. Vogliamo continuare ad essere vicini anche a questa categoria che sta patendo come tante altre gli effetti della crisi sanitaria ed economica. Sulla Tosap avevamo deciso già un mese fa, quindi oggi lo abbiamo solo ribadito. Mentre sul mercato del sabato ho chiesto agli uffici uno sforzo maggiore per ripristinarlo il prima possibile. Se non vi fossero le condizioni di sicurezza nella sua sede storica di piazza Santi Pietro e Paolo, possiamo spostarlo nel parcheggio antistante il palazzo comunale. L’importante è ripartire quanto prima e farlo in sicurezza”.

Coronavirus Latina e provincia: le notizie di oggi 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento