rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia

Acqualatina, attesa per l’incontro sul futuro dei dipendenti in esubero

Dopo l'annuncio dei 73 esuberi da parte di Acqualatina, i sindacati incontrano la società; richiesta la partecipazione anche dell'Ad Besson

Si gioca oggi un’importante partita nell’ambito della vertenza Acqualatina: in calendario proprio per oggi, 20 maggio, è fissato l’incontro tra i sindacati e la società che gestisce il servizio idrico nell’Ato4; e proprio in virtù della delicatezza del faccia a faccia, la Femca Cisl ha richiesto anche la partecipazione dell’amministratore delegato Raimondo Besson.

Nei giorni scorsi, infatti, Acqualatina aveva annunciato 73 esuberi appartenenti a varie qualifiche e profili professionali, a causa di una crisi finanziaria interna che non aveva permesso di trovare altre strade. Netto il rifiuto da parte delle sigle sindacali che invece avevano proposto ala società di aprire ad ammortizzatori sociali quali i contratti di solidarietà al fine di garantire una maggiore tutela dei lavoratori stessi.

Delicato quindi l’incontro di oggi che potrebbe segnare una prima svolta nel futuro dei 73 lavoratori.

L’incontro cade inoltre in un momento molto delicato per il comparto anche a livello nazionale con le sigle sindacali che hanno dichiarato lo stato di agitazione a causa della rottura delle trattative per il rinnovo del contratto nazionale del lavoro; sempre per oggi è previsto lo sciopero di due ore indetto dalle proprio dai tre sindacati nazionali di categoria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqualatina, attesa per l’incontro sul futuro dei dipendenti in esubero

LatinaToday è in caricamento