Martedì, 19 Ottobre 2021
Economia

Ex Sidis, prosegue la lotta sindacale: presto riapriranno i punti vendita

Svolte nella vertenza Midal: i lavoratori riceveranno le mensilità arretrate dalla Sigma Prime e gli addetti ai servizi e logistica saranno riassunti dal Consorzio Alliance

Concluse le due battaglie fondamentali con la firma dell’accordo con la Sigma-Prime per il riassorbimento dei 335 dipendenti che avevano perso il posto di lavoro in seguito alla crisi Midal, e di quello con il Consorzio Alliance per i settori della logistica e amministrazione, cominciano finalmente a vedersi i primi segnali postivi.

Segnali che riguardano tutti e due i versanti affrontati nella battaglia sindacale, vale a dire le procedure contrattuali dei lavoratori, ma anche la riapertura dei 18 punti vendita.

Fanno sapere dall’Ugl che, proprio per questi motivi, la prossima settimana sarà ancora ricca di impegni. Lunedì 7 novembre la Sigma Prime, proprio grazie all’intervento dei sindacati, erogherà ai lavoratori gli stimendi arretrati dei mesi di settembre e ottobre, previsti per metà novembre e dicembre. Mentre i dipendenti della parte Servizi e Logistica, che avevano ricevuto la lettera di licenziamento lo scorso 31 ottobre, saranno di nuovo riassunti e faranno capo al Consorzio Alliance.

Tutto fa quindi ben sperare per la riapertura a breve tempo dei 18 punti vendita ex Sidis su Latina e Roma. Sulla parte corner (punti di macelleria, pescheria, frutta e verdura),  l’azienda si e’ resa disponibile a riassorbire la forza lavoro così come sui circa 50 somministrati rimasti senza contratto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Sidis, prosegue la lotta sindacale: presto riapriranno i punti vendita

LatinaToday è in caricamento