Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Economia

Supermercati Sigma, 350 lavoratori a rischio: si mobilita il Comune

La maggioranza ha presentato una mozione in cui si impegnano "giunta e sindaco ad attivarsi nelle politiche di sostegno al fine di scongiurare la chiusura dei supermercati"

Il Comune di Latina tenta una mediazione in quella che si presenta come una vera e propria bomba nella già difficile situazione occupazionale della provincia di Latina.

I gruppi consiliari di maggioranza, su iniziativa del consigliere Gianni Chiarato, hanno depositato presso la presidenza del Consiglio comunale una mozione in cui si impegnano “giunta e sindaco ad attivarsi nelle politiche di sostegno al fine di scongiurare la chiusura dei supermercati ex Midal ora Sigma Prime e a chiedere garanzie sul mantenimento dell’occupazione nei supermercati stessi”.

Ricordiamo, infatti, che dopo l’incontro di giovedì scorso in Provincia, il futuro dei 350 lavoratori è essere a rischio con i punti vendita pontini che potrebbero essere destinati a chiudere.

Nella mozione “si evidenziano i rischi occupazionali insiti in una vertenza molto difficile e complessa, quale quella ex Midal, che si innesta, oltremodo, in un contesto economico più generale caratterizzato da una grave crisi economica”.

“Il sindaco Di Giorgi – fa sapere il Comune con una nota - ha già preso atto dell’iniziativa della maggioranza, confermando la piena disponibilità nell’intraprendere ogni azione che possa consentire di salvaguardare le capacità occupazionali legate alla vertenza dei supermercati ex Midal ora Sigma Prime”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Supermercati Sigma, 350 lavoratori a rischio: si mobilita il Comune

LatinaToday è in caricamento