Economia

Delegazione cinese a Latina per studiare il settore agroalimentare

Gli ospiti sono arrivati dalla municipalità di Tianjin e sono stati accolti in Comune dal sindaco Damiano Coletta e dall’assessore alle Attività Produttive e Turismo Felice Costanti

Le imprese agrioalimentari del territorio come modelli per studiare e implementare tecniche di sviluppo. Una delegazione cinese, della municipalità di Tianjin, è arrivata a Latina questa mattina ed è stata accolta in Comune dal sindaco Damiano Coletta e dall’assessore alle Attività Produttive e Turismo Felice Costanti. Tianjin è una realtà a forte vocazione agroalimentare e ha individuato Latina come alter ego della sua regione. Il motivo della visita è stato avviare relazioni e scambi economici e culturali, acquisire conoscenze ed esperienze sul settore agricolo locale.

Cinesi1-2

Per il primo incontro con la commissione cinese, composta da sei membri, tre cariche politiche e tre ricercatori, comunque componenti effettivi dello staff amministrativo, l’assessore Costanti ha messo intorno allo stesso tavolo le associazioni di categoria Coldiretti e Confagricoltura, la Strada del Vino, dell’Olio e dei Sapori della provincia di Latina, l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana con il responsabile di Sezione Remo Rosati e la responsabile della Sicurezza Alimentare Tiziana Zottola.

"Latina è una città molto bella e seppur giovane ricca di cultura", è stato il commento degli ospiti alla domanda del sindaco sull’impressione avuta dalla città. "Questa è per noi – ha spiegato uno dei membri amministrativi della delegazione – un’occasione di studio. Alcuni distretti della nostra municipalità hanno una forte vocazione agricola, siamo qui per osservare il mondo imprenditoriale locale, importare  le migliori esperienze e applicarle alla nostra realtà".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delegazione cinese a Latina per studiare il settore agroalimentare

LatinaToday è in caricamento