rotate-mobile
La mobilitazione

Direttiva Bolkestein: in vista della manifestazione gli ambulanti incontrano il prefetto

La ragioni spiegate dalla delegazione di Ana -Ugl e Ugl al prefetto Falco che le formalizzerà ora al Governo. Il 27 ottobre la mobilitazione a Fondi

In vista della manifestazione di giovedì 27ottobre, a cui parteciperanno numerose delegazioni di ambulanti provenienti dai mercati settimanali di Formia, Terracina, Sabaudia, Frosinone e Sora, insieme a quelle che arriveranno anche da Firenze, Roma e dalla Campania, questa mattina il prefetto di Latina, Maurizio Falco, accompagnato dal capo di Gabinetto Marialanda Ippolito, ha incontrato la delegazione Ana -Ugl e Ugl.

“Il prefetto ha preso atto della documentazione consegnatagli che conferma il diritto al rinnovo delle concessioni al 2032 nel rispetto delle normative vigenti ed in applicazione della Direttiva Bolkestein” spiega l’Associazione Nazionae Ambulanti Ugl. Si tratta dei due ricorsi al Consiglio di Stato contro le sentenze dei Tar del Lazio e della Sardegna, i provvedimenti di rinnovo delle concessioni assunti da alcune grandi città (Napoli, Firenze, Salerno) nonché la delibera della Regione Marche.

Il prefetto, “preoccupato dell’impatto sociale che il mancato rinnovo determinerà su una categoria già spossata dalla crisi economica e che ha bisogno di certezze per rilanciarsi, e preoccupato inoltre per gli effetti che le proroghe al 2023 procureranno sul sistema creditizio e per il blocco degli investimenti”, ha garantito un atto ufficiale verso il Governo affinché si faccia carico di trovare una soluzione, come già annunciato dal Ministero dello Sviluppo Economico nella riunione con le associazioni di categoria del 16 giugno 

“Ciò - aggiunge Ana Ugl - anche per garantire una applicazione uniforme del rinnovo delle concessioni in tutto il territorio italiano per evitare disparità di trattamento tra ambulanti a cui si applicherebbero i bandi alla scadenza delle proroghe al 2023 ed ambulanti a cui è stato garantito il rinnovo delle concessioni al 2032”.

Quindi resta confermata la manifestazione di giovedì 27 ottobre lungo la Flacca come anche il successivo incontro con i sindaci. Hanno garantito finora la partecipazione i sindaci di Fondi, Beniamino Maschietto, e di Gaeta Cristian Leccese con la dirigente del Comune Stefania Della Notte, gli assessori alle Attività Produttive di Formia, Chiara Avallone, e di San Felice Circeo, Rita Rossetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Direttiva Bolkestein: in vista della manifestazione gli ambulanti incontrano il prefetto

LatinaToday è in caricamento