rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Economia

Dissesto idrogeologico, dalla Regione arrivano 5 milioni di euro ai comuni

Serviranno per interventi urgenti dopo il maltempo degli ultimi mesi del 2022

Il maltempo degli ultimi mesi del 2022 ha lasciato il segno sui territori della regione Lazio. Per questo, la Giunta regionale, su proposta dell’assessorato ai lavori pubblici, ha dovuto stanziare più di 5 milioni di euro per mettere in sicurezza diversi comuni nelle province di Roma, Viterbo e Rieti. Interventi, questi, da fare con urgenza, specialmente in vista di un inverno che, almeno dal punto di vista del maltempo, potrebbe essere molto impegnativo.

Nella delibera si spiega che, dopo alcuni eventi meteorici di notevole intensità tra settembre e dicembre 2022, diversi comuni del Lazio hanno segnalato “il verificarsi o l’aggravarsi di fenomeni di dissesto idrogeologico sul territorio di rispettiva competenza”. Un problema che, purtroppo, si è manifestato in tutta la sua veemenza ad Ischia, dove hanno perso la vita, tra il 25 ed il 26 novembre, ben 12 persone.

Interventi urgenti

La pericolosità di alcune situazioni viene rimarcata dal fatto che la Regione, pur non avendo “risorse economiche a valere su programmi di interventi per la mitigazione del dissesto idrogeologico, finanziati con risorse nazionali o europee”, ha deciso comunque di investire più di 5 milioni di euro per “intervenire urgentemente per la realizzazione degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico”. La Giunta ha ritenuto che, per questa situazione, ricorrano “i caratteri della doverosità, indifferibilità e dell’urgenza che non consentono di poter rinviare la decisione alla nuova legislatura” perché le aree che saranno oggetto degli interventi sono “instabili, le cui conseguenze in termini di pericolo per la pubblica e privata incolumità risultano maggiormente probabili nel periodo invernale”.

I comuni interessati

Sono sette i comuni in provincia di Roma che hanno urgenza di intervenire sui rispettivi territori. A Castel Gandolfo verranno realizzate opere di consolidamento e risanamento ambientale delle coste del lago di Albano per un importo di complessivo di 483 mila euro. 430 mila euro per Montecompatri, per la messa in sicurezza dei versanti di via delle Cannetacce. A Gerano costerà quasi un milione e 200 mila euro la messa in sicurezza della frana lungo un tratto di via Fontana Viglia Morro Briganti. Lavori per la riduzione del rischio idrogeologico per il centro abitato di Saracinesco (847 mila euro) mentre a Riano servirà un milione di euro per la messa in sicurezza e la realizzazione di un nuovo muro di contenimento sulla strada di via Monte Marino. Inoltre, 50 mila euro sono stati stanziati per il consolidamento della frana di via Savina a San Gregorio da Sossola.

In provincia di Viterbo, il comune di Vallerano beneficerà di 250 mila euro per sistemare un tratto stradale dissestato di via Fontana Nuova. Infine, in provincia di Rieti, ad Orvino si effettueranno interventi di salvaguardia dei movimenti franosi nel centro abitato, per un costo complessivo di 773 mila euro, mentre a Toffia si metterà in sicurezza la strada comunale Toffia – Farfa (128 mila euro).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissesto idrogeologico, dalla Regione arrivano 5 milioni di euro ai comuni

LatinaToday è in caricamento