Martedì, 26 Ottobre 2021
Economia Latina Lido

Economia del mare, prima riunione della Cabina di Regia della Regione

Sindaco di Latina Di Giorgi a Roma per la prima riunione della Cabina di Regia istituita dalla Regione per lo sviluppo dei comuni del litorale: “iniziativa importante per Latina, che punta alla costa come fonte di sviluppo”

Anche il sindaco di Latina, Giovanni Di Giorgi, ha preso parte ieri alla prima riunione della “Cabina di Regia dell’Economia del Mare”, istituita dall’assessorato allo Sviluppo Economico e Attività Produttive della Regione Lazio e presieduta dal presidente Nicola Zingaretti.

Pensata come un gruppo di lavoro iper lo sviluppo dei comuni del litorale e la definizione di una nuova “Economia del mare” punta alla definizione di un progetto complessivo di rilancio del litorale, che passi attraverso un piano di investimenti e punti alla innovazione, alla internazionalizzazione e alla semplificazione legislativa, creata anche per portare avanti un’azione integrata e coordinata in materia di Blue Economy, difesa delle coste, tutela ambientale e riqualificazione del litorale.

L’obiettivo della Cabina di Regia, come ricordano dall’amministrazione di Latina “è quello di coordinare le diverse politiche sul litorale, mettere a sistema gli attori e i soggetti economici e istituzionali, agevolando l’integrazione strategica degli interventi (dalle infrastrutture allo sviluppo economico, dal turismo all’ambiente, dalla coesione alla rigenerazione urbana), considerando le esigenze e le necessità dei territori e la molteplicità di soggetti ed enti coinvolti”.

Nella riunione di ieri è stato approvato il regolamento interno per il funzionamento della Cabina di Regia e sono state tracciate le linee guida di azione. Il regolamento fissa le aree di lavoro, abbracciando tutte le tematiche relative al mare, dall’economia alla pesca alle infrastrutture all’ambiente e ne fissa le riunioni con cadenza quadrimestrale. La riunione ha riguardato anche le attività in corso di realizzazione da parte della Regione, tra cui le misure caratterizzate dal recupero di risorse, dalla valorizzazione dei fondi disponibili e dall’azione a favore della semplificazione delle procedure e della modernizzazione del litorale. Si tratta di azioni riassumibili in tre assi: le misure per la semplificazione e la nuova governance; gli interventi a sostegno delle imprese e dell’economia del mare; la riqualificazione della costa.   

“La Cabina di regia per l’economia del mare, la prima del genere in Italia - afferma il sindaco Di Giorgi, che partecipa in qualità di delegato dell’Anci –  rappresenta una iniziativa importante per la città di Latina, che intende interpretare la costa come fonte di sviluppo, con l’obiettivo di far inserire nel piano della portualità anche la realizzazione del porto di Latina. Entro l’anno verrà presentato il Piano di coordinamento dei porti. L’economia del mare presenta enormi potenzialità per il nostro territorio, in un settore in cui gli investimenti sono fermi a causa della crisi economica occorre superare una normativa di settore troppo frammentata, che penalizza le aziende”.

Tra i temi affrontati anche il progetto open data della Regione, nell’ambito del quale è stato pubblicato l’albo delle concessioni balneari e turistico ricreative, che sarà aggiornato con cadenza annuale. È stata anche evidenziata la riforma della normativa sul demanio marittimo turistico e ricreativo attraverso l’adozione da parte della Giunta di una proposta di legge cui dovranno seguire, una volta approvata dal Consiglio, il nuovo Pua (Piano regionale di utilizzazione degli arenili) e le modifiche al regolamento sulle tipologie di utilizzazione delle aree demaniali marittime per finalità turistico-ricreative e classificazione degli stabilimenti balneari. E’ stato infine rilevato l’avvio della definizione del Programma di Attività per la redazione delle Linee Guida del Piano di

Difesa Integrata delle Coste, con il quale verrà formalizzato un percorso di gestione integrata e armonica delle zone costiere del Lazio. Oggetto della riunione anche gli interventi a sostegno delle imprese e dell’economia del mare, tra cui le misure in cantiere per la reindustrializzazione e il rilancio delle attività legate al litorale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Economia del mare, prima riunione della Cabina di Regia della Regione

LatinaToday è in caricamento