Economia

Equitalia, boom di richieste di rateizzazioni in provincia di Latina

Sono oltre 35mila le persone che dall'inizio dell'anno hanno richiesto di dilazionare i pagamenti per un importo totale di quasi 300mila euro. Il Lazio è al secondo posto tra le regioni più "attive" dietro la Lombardia

Più di 35mila rateizzazioni dall’inizio dell’anno nella provincia di Latina per un importo complessivo di quasi 300mila euro. Sono i dati forniti da Equitalia - aggiornati al 31 luglio scorso - e riguardano le richieste di dilazionare i pagamenti pervenute dall’inizio del 2014, quasi due milioni in tutto il Paese.

“Nel 2015 cominceranno a essere notificate le cartelle con allegati i piani di rateizzazione precompilati del debito che possono essere concessi in base ai parametri previsti dalla legge - si legge in una nota -. Il contribuente potrà scegliere di saldare in un’unica soluzione oppure aderire al piano di pagamento più adatto alle sue esigenze e alle sue disponibilità economiche”.

La Lombardia guida la classifica delle regioni con oltre 384 mila rateizzazioni attive per un importo di 5,5 miliardi di euro, seguita dal Lazio (305.884 per un importo di 3,7 miliardi di euro), dalla Campania (265 mila per un importo di 3,2 miliardi di euro) e dalla Toscana (231 mila per un importo di 1,9 miliardi).

Per quanto riguarda la nostra regione, oltre alla provincia pontina - nello specifico in 35.666 hanno scelto la rateizzazione, per un totale di 290.697.485 euro -, nella capitale il numero di rateizzazioni ammonta a 212.481, per un valore di 2.936.749.490 euro, mentre a Frosinone risultano 29.317 rateizzazioni, per un imoprto di 292.062.994 euro, a Rieti 11.449, per un valore di 91.279.654 euro, e infine a Viterbo sono 16.971, per un totale di 127.344.754 euro.

Si tratta di un nuovo passo avanti per migliorare il rapporto con i contribuenti – prosegue la nota – che non dovranno più recarsi allo sportello o simulare il piano di ammortamento dal sito Internet, ma potranno avere a disposizione tutti gli elementi per decidere come pagare contestualmente alla notifica della cartella. La rateizzazione si conferma lo strumento più utilizzato dai contribuenti per pagare le cartelle. Nello scorso mese di luglio si è registrato il record di 156 mila richieste, con una media settimanale pari a circa il doppio di quella registrata nei primi sei mesi dell’anno. Ad oggi sono attive 2,4 milioni di rateazioni per un controvalore di 26,6 miliardi di euro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Equitalia, boom di richieste di rateizzazioni in provincia di Latina

LatinaToday è in caricamento