Economia Cisterna di Latina

Expo 2015, le eccellenze del centro-nord pontino protagoniste della fiera di Milano

Cisterna capofila del progetto "Promozione itinerari cibo e cultura. Ninfa. I Caetani, il Cavata e Foro Appio, il cammino dell'acqua dalla collina al mare" che ha vinto i finanziamenti della Regione

Promozione itinerari cibo e cultura. Ninfa. I Caetani, il Cavata e Foro Appio, il cammino dell’acqua dalla collina al mare”: questo è il titolo del progetto grazie al quale le eccellenze del territorio centro-nord pontino saranno protagoniste all’Expo 2015 di Milano.

Il progetto, che vede come capofila il Comune di Cisterna, ha vinto i finanziamenti della Regione Lazio e prevede la promozione di alcune delle ricchezze storico-turistiche della provincia di Latina e l’intrattenimento dei tanti visitatori che, da ogni angolo del pianeta, giungeranno in Italia per l’esposizione mondiale di Milano.

Il Comune di Cisterna di Latina, come detto, è capofila del raggruppamento che ha risposto al bando regionale e formato insieme ai Comuni di Rocca Massima, Cori, Norma, Bassiano, Sermoneta, la Provincia di Latina, la Camera di Commercio di Latina, con l’importante partecipazione della Fondazione Roffredo Caetani.

L’Expo avrà inizio a Milano il 1° Maggio 2015 ed è previsto l’arrivo di circa 20 milioni di visitatori  provenienti da oltre 130 Paesi fino al 31 Ottobre 2015. “Il progetto - spiegano dal Comune di Cisterna - prevede un calendario di eventi da tenersi nel centro-nord pontino all’interno del quale l’obiettivo è di far riscoprire le peculiarità paesaggistiche, storiche ed enogastronomiche del territorio attraverso la proposta di itinerari integrati enogastronomici e culturali che possano arricchire l’offerta programmata da Expo Milano 2015”.

Fra le iniziative dei diversi Comuni, Cisterna proporrà la manifestazione “ ”, un viaggio nelle tradizioni e nei sapori tipici attraverso la storia, le tradizioni, le usanze legate alla figura del buttero: una mostra fotodocumentaria, esibizioni dal vivo, stand di degustazione, rappresentazioni dell’aspro paesaggio del buttero e degli antichi mestieri, musiche e balli folcloristici, laboratori e rievocazioni.

“Il progetto dell’Expo è frutto della collaborazione proficua fra i diversi comuni, con la voglia di rilanciare il nostro territorio e tutte le sue risorse - commenta il sindaco Eleonora Della Penna -. Sono grata allo staff dello Sportello Europa del Comune di Cisterna e ai dei dipendenti dell’Ente, grazie ai quali siamo riusciti a far finanziare il progetto dalla Regione Lazio. Adesso è il momento di metterci all’opera e portare  all’Estero la nostra Provincia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Expo 2015, le eccellenze del centro-nord pontino protagoniste della fiera di Milano

LatinaToday è in caricamento