rotate-mobile
Lo storico evento / Sermoneta

Parte la secolare Fiera di San Michele a Sermoneta: “Un’opportunità per il territorio”

Taglio del nastro alla presenza del prefetto Falco e dell’assessore regionale all’Agricoltura Onorati e di tutta l’Amministrazione. La manifestazione fino al 2 ottobre nell'area mercato di Monticchio, a ingresso gratuito

Ha preso il via ieri a Sermoneta l’edizione 2022 della secolare Fiera di San Michele. Il taglio del nastro ha visto la presenza del prefetto di Latina Maurizio Falco, dell’assessore regionale all’Agricoltura Enrica Onorati, dei vertici provinciali di polizia, carabinieri, guardia di finanza, dell’Amministrazione comunale al gran completo, ed anche delle associazioni, dei centri anziani e di tanti cittadini che, nonostante una pioggia battente, non sono voluti mancare al momento istituzionale, aperto con l’esecuzione dell’inno d’Italia da parte della banda musicale Fabrizio Caroso di Sermoneta.

Il prefetto, nel suo intervento, ha voluto sottolineare la vicinanza dello Stato ai territori, in un momento particolarmente difficile che stiamo vivendo, dopo due anni di pandemia e per la crisi che attanaglia famiglie e imprese. “Questa fiera rappresenta una ripartenza – ha detto il sindaco Giuseppina Giovannoli ringraziando i presenti – e un’opportunità per le eccellenze locali, provinciali e regionali, una tradizione secolare che con grandi sforzi portiamo avanti. Per questo voglio dire grazie a coloro che hanno collaborato per l’organizzazione della Secolare Fiera, gli assessori e gli uffici comunali, e a tutti i cittadini l’augurio di trascorrere quattro giorni tra stand e iniziative”. L’assessore regionale Onorati ha ricordato la vocazione agricola del territorio pontino, “vocazione che questa fiera mette in vetrina per valorizzare un settore trainante per l’economia locale”. Infine, il ringraziamento del presidente del Consiglio Antonio Di Lenola “per la vicinanza delle forze dell’ordine, sempre presenti alla Fiera”.

Oggi la manifestazione – quasi due ettari tra mostra mercato, florovivaismo, enogastronomia, prodotti tipici e aree ristoro – entra nel vivo con le iniziative del Capol e il concorso “L’olio delle colline a Sermoneta” insieme all’assessore Bruno Bianconi, la presentazione del marchio di denominazione comunale di origine De.C.O. alla presenza dell’assessore al commercio Mariangela Screti, la presentazione del libro “L’invincibile estate” alla presenza dell’autore Claudio Donatelli, preparatore atletico della nazionale di calcio, introdotto dall’assessore allo sport Giuseppe Corelli nell’ambito della rassegna “Libri in fiera”, gli spettacoli equestri, e, la sera, Greg (del celebre duo Lillo e Greg) insieme ai Frigidaires con uno spettacolo musicale che ripercorre in chiave ironica l’origine del rock ‘n roll. 

La Fiera si svolge fino al 2 ottobre nell'area mercato di Monticchio, a ingresso gratuito.

La secolare Fiera di San Michele a Sermoneta: il programma completo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte la secolare Fiera di San Michele a Sermoneta: “Un’opportunità per il territorio”

LatinaToday è in caricamento