“La Filiera Olivicola: Innovazione e Legalità”

Mercoledì 27 settembre presso il Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma Latina, si terrà il seminario del CAPOL aperto agli operatori del settore

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Interverranno gli Ispettori del Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari del MIPAAF. Mercoledì 27 settembre, alle ore 15:45, presso la Sala conferenze del Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma Latina (12/A Strada Carrara, Latina Scalo) si terrà il seminario tecnico “La Filiera Olivicola: Innovazione e Legalità”, organizzato dall’Associazione CAPOL (Centro Assaggiatori produzioni Olivicole di Latina), con la partecipazione dell’ASPOL (Associazione Provinciale Produttori Olivicoli di Latina).

Il Presidente del CAPOL Luigi Centauri sottolinea come, alle porte dell’imminente nuova campagna olearia, questa sarà un’occasione di confronto ed arricchimento per gli operatori del settore olivicolo. Nel corso dell’incontro infatti gli Ispettori del Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari, Dott. Raffaele Mondini e Dott. Michele Saragosa, porteranno una comunicazione informativa ai produttori e frantoiani che riguarderà il rispetto delle norme relative alle indicazioni obbligatorie sulle etichette delle confezioni degli oli di oliva e le principali norme del settore oleario e dei registri telematici.

Tra le strutture del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali - MIPAAF - il Dipartimento dell'Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari - ICQRF - è uno dei maggiori organismi europei di controllo dell'agroalimentare. A livello nazionale si occupa di prevenzione e repressione delle frodi nel commercio dei prodotti agroalimentari e dei mezzi tecnici di produzione per l'agricoltura; vigilanza sulle produzioni di qualità registrata (DOP, IGP, Bio ...); contrasto all'irregolare commercializzazione dei prodotti agroalimentari e ai fenomeni fraudolenti. A livello europeo e mondiale, l'ICQRF difende il made in italy di qualità, contrastando le contraffazioni. 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento