Economia

Un tuffo nel passato a Fogliano con il Parco Letterario di Omero

È stato definito uno dei più bei parchi letterari presenti in Italia, era sorto con l'idea di dedicare uno spazio al grande poeta greco che qui ha vissuto facendo propria la magia e l'atmosfera di una zona che ha ispirato la sua grande opera

E’ stato definito uno dei luoghi più suggestivi del territorio pontino e a lungo è stato affiancato alle bellezze dei parchi naturali e delle aree protette che contraddistinguono questa nostra splendida provincia.

Il Parco di Omero, un parco letterario che sorgeva nel borgo di Fogliano, più precisamente a Villa Caetani, e chiuso, purtroppo, ormai da cinque anni, è sorto con l'idea di dedicare uno spazio al grande poeta greco che qui ha vissuto facendo propria la magia e l’atmosfera di una zona che poi ha ispirato la sua grande opera.

Tra i più bei parchi letterari dell'Italia in passato è stato scelto dalla Fondazione Ippolito Nievo come "Centro Internazionale dei Parchi", perché la suggestione di questo ambiente oltre ad aver  ispirato le vicende di Omero è stata fonte ma anche per le opere di scrittori del calibro di Orazio, Goethe, e D’Annunzio che si sono lasciati incantare da questi luoghi.

In passato qui si svolgevano numerose iniziative, da semplici passeggiate al chiaro di luna ad interessanti rappresentazioni teatrali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un tuffo nel passato a Fogliano con il Parco Letterario di Omero

LatinaToday è in caricamento