menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fondi, anticipato a venerdì 2 aprile il mercato della domenica. Controlli contro gli assembramenti

Il Comune ha accolto le richieste delle associazioni di categoria: mercato anticipato vista la concomitanza con Pasqua. L'accesso sarà contingentato; Polizia Locale e Falchi di Pronto intervento vigileranno sul rispetto delle misure di sicurezza

Vista la concomitanza con il giorno di Pasqua è stato anticipato a venerdì 2 aprile, ma sarà ad accesso contingentato e costantemente sorvegliato, il mercato domenicale di via Mola di Santa Maria a Fondi.

L'Amministrazione ha deciso di accogliere le richieste delle associazioni di categoria che hanno evidenziato una situazione critica dal punto di vista economico, elevando al contempo le misure di sicurezza per il contrasto alla diffusione del coronavirus.

“Questo - spiegano dal Comune - consentirà agli agricoltori di vendere ortofrutta fresca prima delle festività pasquali, agli ambulanti di recuperare una preziosa giornata di lavoro e ai cittadini di effettuare le tradizionali compere pasquali presso i propri commercianti di fiducia. Essendo un giorno infrasettimanale non saranno presenti tutti gli ambulanti, già impegnati in altri mercati che si svolgono ordinariamente di venerdì (Itri, Monte San Biagio, Norma, Priverno e Cori per esempio)”.

Come previsto in zona arancione, inoltre, il mercato sarà a disposizione soltanto degli acquirenti di Fondi e del vicino comune di Sperlonga che ha meno di 5mila abitanti. Mentre gli agenti della Polizia Locale verificheranno che all'interno dell'area non ci siano assembramenti, persone senza mascherina, cittadini di altre città o irregolarità commerciali, i Falchi di pronto intervento offriranno il loro prezioso supporto per consentire l'ingresso ad un numero adeguato di persone, coordinando il distanziamento ed eventuali file in corrispondenza degli accessi principali.

“Questa decisione – spiegano il sindaco Beniamino Maschietto e l'assessore alle Attività Produttive Stefania Stravato – si propone l'obiettivo di armonizzare le esigenze di tutti in un momento di difficoltà sia dal punto di vista epidemiologico che economico, nel rispetto del regolamento che prevede l'anticipazione dei mercati ricadenti in giorni festivi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento