rotate-mobile
Economia Latina Lido

Scm, Forte: “Preoccupa questo silenzio. Serve una soluzione in tempi rapidi”

Il consigliere regionale del Pd sul futuro della ex Gambro: "Questo territorio non può permettersi di sprecare l'occasione di recuperare un'attività che presenta tutti i requisiti per essere ancora produttiva"

Un silenzio preoccupante”. Con queste parole il consigliere regionale pontino del Partito Democratico, Enrico Forte, interviene nuovamente sulla situazione della Scm-Cosmopharma di Latina Scalo a fronte proprio del silenzio che è nuovamente calato sul futuro dell’azienda che rischia di non riprendere più la produzione nonostante nei mesi scorsi dimostrazioni di interesse di acquisizione da parte di alcuni imprenditori.

“Torno ad auspicare – sottolinea  Forte che a luglio aveva chiesto la convocazione di un tavolo urgente in Prefettura – che venga individuata in tempi brevi, nel totale rispetto delle regole esistenti nei casi di procedura fallimentare, una soluzione che consenta al sito della ex Gambro di Latina Scalo di essere rilanciato attraverso quelle forze imprenditoriali che hanno già avuto modo di manifestare il loro interesse e che, nel caso in cui i tempi dovessero ulteriormente allungarsi, potrebbero rinunciare a subentrare lasciando così l’azienda e tutti i lavoratori abbandonati al loro destino.

Non vorrei – continua il consigliere regionale pontino – che in questa situazione di incertezza si creassero aspettative false e pericolose da parte, ad esempio, di grandi gruppi interessati più ad operazioni speculative che non al rilancio della produzione e alla salvaguardia dei posti di lavoro. Se esiste un interesse reale da parte di questi ultimi deve essere manifestato in maniera chiara ed esplicita ma se così non è appare improcrastinabile prendere in esame le ipotesi di acquisizione già esistenti e decidere, evitando ulteriori rinvii che da circa sette mesi hanno paralizzato l’attività produttiva nonostante le commesse e la volontà dei lavoratori di rispettare gli impegni con i clienti e rilanciare l’azienda.

In uno scenario come quello attuale, con la continua chiusura di aziende e la conseguente drammatica emorragia di posti di lavoro – conclude  Enrico Forte – questo territorio non può permettersi di sprecare l’occasione di recuperare un’attività che presenta tutti i requisiti per essere ancora produttiva”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scm, Forte: “Preoccupa questo silenzio. Serve una soluzione in tempi rapidi”

LatinaToday è in caricamento