Economia

Gal Terre Pontine, successo per le presentazioni dei bandi di aiuto

Ancora una volta un grande successo di pubblico e di operatori per l'ultimo incontro territoriale a Roccasecca finalizzato a divulgare la possibilità ad accedere ai bandi di aiuto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Ha registrato un notevole successo di pubblico e di operatori l'ultimo incontro territoriale per divulgare la possibilità ad accedere ai bandi di aiuto del PSL 2007-2013.

Particolare attenzione ed interesse hanno registrato le presentazioni fatte dal presidente Palumbo Felice che ha illustrato ai presenti l'importanza del significato del tema catalizzatore del GAL. Il suo saluto iniziale è stato rivolto a tutti i soci del GAL e a tutti i presenti, in particolar modo a tutti coloro che hanno creduto e condiviso questo ambizioso progetto. Ha commentato così: "Ora grazie alla riapertura dei bandi di aito, le imprese, i giovani agricoltori e tutti coloro che lavorano nel settore agricolo hanno la possibilità di ammodernare, riconvertire i beni aziendali e non solo.

Continua il presidente: "Penso che sia fondamentale ridare al territorio pontino una visione moderna dell'agricoltura: certo non pensiamo che lo sviluppo economico e sociale possa fondarsi solo su un ritorno alla coltivazione delle terre, ma dobbiamo guardare oltre, come ad esempio alla multifunzionalità dell'agricoltura e a quelle serie di iniziative da mettere in campo che possono innescare processi di sviluppo rurale, recuperando e valorizzando il territorio nel suo significato più ampio".

Molti gli interventi, tra i piu signifivativi quello del sindaco di Prossedi, Franco Greco che ha commentato così: "Posso sicuramente dirmi soddisfatto, poiché i progetti che stiamo portando avanti sono davvero validi, ed al valore aggiunto che apporteranno alla città di Prossedi". Così è iniziato l'intervento del sindaco di Prossedi che dopo i ringraziamenti e soprattutto i complimenti fatti al presidente Palumbo per il lavoro che sta svolgendo e per il continuo impegno, si è rivolto al pubblico per sottolineare l'opportunità di cui potranno beneficiare i partecipanti ai bandi di aiuto. "L'incentivazione di attività turistiche ed il sostegno alla creazione ed allo sviluppo di piccole imprese, che sono tra gli obiettivi del GAL Terre Pontine, possono rappresentare il volano per tutta l'economia pontina.

Continua Greco: "il nostro legame, come amministrazione comunale e GAL, deriva dal forte valore che attribuiamo alla ruralità ed è fondamentale a mio avviso, ripensare e guardare il territorio per quello che è, per quello che è stato e per quello che potrebbe essere".

"Un'incontro importantissimo - queste le parole del sindaco del Comune di Roccasecca dei Volsci, Barbara Petroni - nella crisi che sta affliggendo il nostro Paese, con inevitabili ricadute negative anche sui nostri territori. Questa iniziativa però, ha l'intento di fare sistema, tra attori pubblici e privati, col fine di raggiungere importanti traguardi e cercare di sconfiggere questa situazione. "Devo dare atto - continua il sindaco - del formidabile lavoro di sinergia che stiamo facendo con la dirigenza del GAL, siamo riusciti a portare nel nostro territorio un ingente quantità di fondi, da destinare ai Comuni, alle aziende, in poche parole fondi da reinvestire sui territori aderenti al GAL Terre Pontine. Il mio, è un'impegno morale, col fine di allargare a tutti i Comuni della Provincia di Latina questa esperienza".

L'intervento di Piero Casconi si è concentrato, su quelli che in parte, sono gli obbiettivi del GAL Terre Pontine ovvero il miglioramento della qualità dell'offerta delle strutture ricettive e della necessità di incrementare i servizi sia per i cittadini che per i turisti che visiteranno il comune di Roccasecca dei Volsci. "Questo, come già anticipato precedentemente sarà una prerogativa del GAL, che grazie all'attuazione del PSL potrà fungere da catalizzatore per l'insieme degli operatori locali e per valorizzare - conclude Casconi - le risorse endogene dei territori rurali tramite l'attuazione di politiche mirate allo sviluppo.

Particolare interesse si è registrato dalla relazione del direttore Tecnico del GAL Terre Pontine Dolores Maria Fernandez che ha relazionato una fotografia completa ed un'analisi dettagliata sulle opportunità che i bandi di aiuto offriranno al territorio in termini di sviluppo e di miglioramento della qualità di vita nelle zone rurali. (tutte le info su www.galterrepontine.it). Le presentazioni, hanno evidenziato attraverso le numerosissime presenze e le molte domande tecniche poste dal pubblico ai funzionari del Gal, qual è il grande interesse suscitato dalle risorse messe a disposizione dall'Europa con i bandi del Gal Terre Pontine.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gal Terre Pontine, successo per le presentazioni dei bandi di aiuto

LatinaToday è in caricamento