Giovedì, 28 Ottobre 2021
Economia

Imu, Latina tra le città più care: seconda nel Lazio solo dietro Roma

Secondo i dati della Uil di Roma e del Lazio, come commenta il segretario Scardaone, il costo medio dell'imposta per la prima casa a Latina è di 179 euro e di 1190 per la seconda rata

Per quanto riguarda il pagamento dell’Imu, Latina è una delle città più care, la seconda nel Lazio solo alle spalle della capitale che a sua volta risulta essere la più cara d’Italia. Lo dichiara Luigi Scardaone, segretario generale della Uil di Roma e del Lazio.

Secondo calcoli del sindacato "Roma è la prima con un costo medio sulla prima casa di 639 euro, calcolato su un immobile di categoria A2 o A3, zona semicentrale di circa 80 mq e dove per le detrazioni si è tenuto conto di una famiglia con un 1,56 figli a carico. Per quanto concerne l'imposta sulla seconda casa, questa è mediamente pari a 1885 euro, calcolati per una casa in zona semi centrale e di circa 80 mq di superficie".

Ma come detto non va meglio certo per le altre province del Lazio e in particolare per Latina. “Infatti il costo medio dell'Imu per la prima casa a Frosinone è di 99 euro e 795 per la seconda casa; a Latina è di 179 euro per la prima casa e di 1190 per la seconda; a Rieti, una delle zone economicamente più disastrate del Paese, la prima casa costa 69 euro di media e la seconda casa 651 euro. Rieti comunque pur disastrata sta in condizioni peggiori di Viterbo, dove la prima casa costa 55 euro e la seconda 625” ha continuato Scardaone.

Sono mazzate vere e proprie che taglieranno di netto quel poco di tredicesima che sopravviverà ai conguagli fiscali di fine anno - conclude il sindacalista -. E' un danno enorme quello che si sta producendo tanto ai proprietari che all'economia di tutto il territorio. E', di fatto, una patrimoniale estesa a tutti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imu, Latina tra le città più care: seconda nel Lazio solo dietro Roma

LatinaToday è in caricamento