Janssen: lo stabilimento di Latina vince il premio “Facility of the Year Awards” 2019

Il premio valuta i progetti all’avanguardia che utilizzano le nuove tecnologie per migliorare la qualità dei medicinali e ridurre i costi di produzione

Importante riconoscimento per lo stabilimento di Borgo San Michele a Latina di Janssen Italia, azienda farmaceutica del Gruppo Johnson&Johnson: il sito pontino ha ottenuto il premio Ispe “Facility of the Year Awards - FOYA 2019” per la categoria “Equipment Innovation”. 

Un premio con cadenza annuale che valuta i progetti all’avanguardia che utilizzano le nuove tecnologie per migliorare la qualità dei medicinali, ridurre i costi di produzione e mostrare i progressi fatti in questo campo. L’Ispe, International Society for Pharmaceutical Engineering, spiegano dall’azienda, “fornisce soluzioni tecniche e operative per supportare i propri partner in tutto il panorama farmaceutico e biofarmaceutico, nella produzione di soluzioni terapeutiche di qualità per i pazienti”.

“Il nostro Plant negli ultimi anni ha subìto un continuo processo di efficientamento per affrontare la grande complessità globale e vincere le sfide di competizione interna al network J&J nel mondo - ha commentato Massimo Scaccabarozzi, presidente e amministratore delegato di Janssen Italia -. Questo premio, che ci rende orgogliosi, conferma che Latina è davvero un esempio di polo farmaceutico altamente innovativo a livello mondiale. Tanto che il Gruppo J&J ha costruito recentemente uno stabilimento “gemello” in Cina riproducendo fedelmente sistemi, competenze e modelli produttivi”. 

Il polo Janssen di Latina è uno dei sei siti produttivi del Gruppo J&J. Sorto nei primi anni Ottanta, oggi si sviluppa su una superficie di 136.000 mq e nel 2018 ha battuto il suo record arrivando a 4 miliardi di pillole prodotte. “È con gratitudine che riceviamo questo importante premio per il nostro polo di Latina, un esempio per il settore farmaceutico sia in Italia che nel mondo - ha commentato Paula Shepherd, General Manager dello stabilimento -. Riconoscimenti che ci spingono a fare sempre di più per valorizzare un ‘gioiello’ riconosciuto e certificato, oltre che dall’Agenzia Italiana del Farmaco - AIFA e dalla Food and Drug Administration (FDA) americana, anche dalla Health Autority del Giappone, che ha attestato il rispetto dei più severi standard di processo, assicurandoci l’accesso privilegiato a mercati di importanza strategica come quello nord-americano e quello nipponico”. 

Lo stabilimento esporta oggi in tutti e 5 i continenti e sui 37 miliardi di fatturato globale J&J, 8 miliardi provengono da farmaci prodotti a Latina. “Rappresentiamo un simbolo di eccellenza, soprattutto grazie all’importante capitale umano che quotidianamente lavora in azienda - ha affermato Pietro Santoro, HR Director Supply Chain & RD Italy, Greece, Israel Janssen -. Attualmente, dopo un incremento dell’occupazione di circa 300 persone negli ultimi anni, contiamo 650 dipendenti di cui il 60% donne. Inoltre, grazie alla creazione dell’Enterprise Technology Center, che ha permesso la sperimentazione di nuove tecnologie in ambito farmaceutico, è stato garantito un’ulteriore sviluppo dell’occupazione ad alta specializzazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre al premio FOYA 2019, lo stabilimento di Janssen Italia si è recentemente aggiudicato anche i “Life Science Excellence Awards” in quanto simbolo di “Innovation in Lifescience” per la categoria “Best R&D Center”. L’obiettivo del premio è valorizzare le eccellenze nel settore farmaceutico e biomedicale al fine di far conoscere il valore del settore in termini di ricerca, formazione, servizi alle istituzioni, ai medici e soprattutto ai pazienti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento