Coronavirus, le gravi ricadute sul comparto lattiero caseario e sul settore ortofrutticolo

La Copagri pontina lancia l'allarme: "Latte non ritirato e blocco dell'export nel nord Europa"

Fabrizio Neglia di Copagri

E’ una crisi profonda quella che sta colpendo la produzione di latte attiva e il settore ortofrutticolo in periodo di Coronavirus. A lanciare l’allarme la Copagri Frosinone-Latina che spiega nel dettaglio cosa sta accadendo sui territori.

“Abbiamo riscontrato da alcuni giorni – sottolinea il presidente Fabrizio Neglia – problemi nel settore lattiero-caseario perché centrali del latte e caseifici hanno in alcuni casi interrotto e in altri ridotto del 50% la raccolta del latte vaccino e bufalino conferito dai nostri allevatori e agricoltori i quali lamentano perdite ingenti. Gli stessi non possono di certo interrompere la produzione, mentre per diminuirla, come gli è stato chiesto da alcune centrali, occorrerebbe cambiare alimentazione agli animali, operazione che richiede comunque tempi lunghi. Dunque si rischia di dover gettare via l’intera produzione se dovessero continuare le difficoltà nel conferimento”. Una situazione che la Copagri nazionale ha fatto presente, assieme ad altre organizzazioni, ad un tavolo con il Ministero dell’Agricoltura: “L’intervento del ministro Bellanova è stato risoluto ed ha chiesto alle centrali di continuare ad accogliere latte, ma la domanda è: a che prezzo?”.

C’è poi la questione dell’ortofrutta e del blocco dell’export verso paesi come Germania e Austria e il nord Europa: “Le lunghe code al Brennero stanno rallentando l’intero comparto già colpito dalle numerose disdette prevenute nelle scorse settimane. Con i Tir fermi per giorni si rischia di deteriorare i prodotti da consegnare, dunque un danno enorme per tutti”. Per stare vicini agli associati la Copagri Fr-Lt ha creato una chat per informare dei cambiamenti e delle decisioni in tempo reale tutti gli associati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus, nuovo picco di contagi: sono 75 in provincia, 22 solo a Latina

  • Coronavirus Latina: i contagi non si fermano, 84 casi in più in provincia. Un altro decesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento