rotate-mobile
Economia

Il tribunale dichiara il fallimento della Sei spa di Latina Scalo

La Fim Cisl: "Fallimento necessario per poter recuperare le somme non corrisposte ai lavoratori"

Il tribunale di Latina ha dichiarato il fallimento della Sei spa di Latina Scalo. A darne notizia è stato il sindacato Fim Cisl. La Sei ha prodotto pali e chiavarde per le Ferrovie dello Stato e contava ben 86 dipendenti prima dell'apertura dello stato di crisi, per poi arrivare a 50 lavoratori impiegati. I dipendenti della società, quasi tutti iscritti alla sigla sindacale Cisl, hanno presentato istanza di fallimento tramite il legale della stessa Fim, l'avvocato Chittano, precisando l'entità delle somme non pagate dall'azienda ormai da diverso tempo. 

La Cisl ha cercato e trovato nel tempo le soluzioni più vantaggiose per i lavoratori attraverso accordi raggiunti con la dirigenza. "In questi anni - spiega il segretario Mario Sacco - la Cisl e gli stessi lavoratori con impegno hanno operato nella speranza di poter salvare la società dal fallimento. Ma la situazione di crisi ormai conclamata ha portato con rammarico a decidere di depositare istanza di fallimento per poter recuperare le somme dovute e non corrisposte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tribunale dichiara il fallimento della Sei spa di Latina Scalo

LatinaToday è in caricamento