Un incubatore di impresa all'ex Rossi sud, firmato il Protocollo Provincia-Comune

Il padiglione C accoglierà una struttura al servizio delle aziende e delle start up

Un incubatore di impresa a supporto delle aziende, una struttura a supporto di chi fa ricerca e sviluppo, delle start up, in una parola dell’economia del territorio pontino.

La struttura nasce da una partnership tra Provincia e Comune di Latina è sarà ospitata nel padiglione C della ex Rossi sud in via dei Monti Lepini. Il progetto è stato presentato questa mattina dal presidente dell’ente di Via Costa Carlo Medici e dal sindaco Damiano Coletta che hanno firmato il protocollo di intesa per dare il via all’iter.

La struttura, che ha una superficie complessiva di circa 3mila metri quadrati, è già stata ristrutturata grazie ad un cofinanziamento da un milione e mezzo di euro del Ministero per lo sviluppo economico infatti la palazzina è stata riammodernata e resa efficiente dal punto di vista energetico. La provincia sta predisponendo un bando di gara per l’affidamento della gestione dell’incubatore che punta a diventare  un centro di riferimento per sviluppare innovazione e ricerca.

 “Si tratta di un progetto ambizioso – ha spiegato Carlo Medici – che vuole puntare a valorizzare tre settori strategici della nostra economia: l’agroalimentare, il chimico-farmaceutico e il settore della meccanica e della robotica”. Il presidente della Provincia ha anche sottolineato la necessità che la Regione vari al più presto una legge di riordino delle Province del Lazio per restituire loro le funzioni e il personale necessari allo svolgimento delle funzioni che hanno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Finalmente riusciamo a fare sistema  - ha detto il sindaco Coletta che era accompagnato dall’assessore Cristina Leggio – e a fare programmazione. Questa è una chance importante per i ragazzi ai quali si offre una prospettiva e una speranza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Chiede la mascherina al datore di lavoro: licenziato, picchiato e poi gettato in un canale

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Coronavirus, tre nuovi casi in provincia: tutti relativi al cluster di Priverno

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

Torna su
LatinaToday è in caricamento