menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Latina i prezzi delle case scesi del 3,3% in un anno

Nell'Osservatorio sul mercato immobiliare residenziale condotto da Immobiliare.it è risultato che, dopo Roma, Latina è la città con il prezzo al metro quadro più alto del Lazio e che, in un anno, la città ha visto scendere i prezzi degli appartamenti del 3,3%

Il mercato immobiliare italiano sembra stia viaggiando su due binari che si sono tenuti ben distinti anche nel 2014: da una parte c’è chi torna a sperare di poter comprare casa, incoraggiato dai bassi tassi d’interesse applicati dalle banche e da condizioni di mutui via via più agevolate; dall’altra c’è chi deve vendere la propria casa che vive una discesa dei prezzi costante che, alla fine del 2014, è stata pari al 5,6% rispetto all’anno precedente.

Questo è emerso dallo studio del portale Immobiliare.it che ha evidenziato anche come il Lazio abbia seguito il trend della discesa dei prezzi che ha riguardato tutto il Paese e la regione, in un anno, ha visto abbassarsi i prezzi al metro quadro delle case del 7,8% in confronto al 2013. È la Capitale, chiaramente, quella che influenza maggiormente tutto il Lazio: a Roma si concentra il 94% dell’offerta e in un anno i prezzi al metro quadro sono scesi dell’8,4%, assestandosi a una media di 3.566 euro.

Dopo Roma, le case di Latina sono le più costose del Lazio: qui servono 2.066 euro al metro quadro, prezzo sceso del 3,3% in un anno, calo molto più ridotto della media regionale. Negli ultimi sei mesi del 2014, però, la discesa dei prezzi di Latina è stata fra le più sensibili, arrivando a perdere il 4,1%.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento