rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Economia

Lavoro, indagine Excelsior: programmate quasi 3mila nuove assunzioni nelle imprese

E’ quanto emerge dal monitoraggio circa i fabbisogni occupazionali delle aziende della provincia di Latina nel periodo ottobre-dicembre 2017. I dati elaborati da Osserfare della Camera di Commercio

A Latina programmate quasi 3mila nuove assunzioni. Il Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere in accordo con Anpal, ha fornito i risultati del monitoraggio dei fabbisogni occupazionali delle imprese nel periodo ottobre 2017 - dicembre 2017. 

A Latina, le imprese prevedono di effettuare 2.790 assunzioni, per un tasso di entrata del 3,5%. A cercare nuovo personale sarà il 14% delle aziende con almeno un dipendente. Su scala regionale i nuovi posti di lavoro saranno 34mila e 200, che corrispondono a un tasso di entrata del 3,1%; le previsioni a livello nazionale superano le 338mila unità, per un tasso di entrata del 3,0%. 

“Va considerato - spiega la Camera di Commercio di Latina - che i dati vanno letti in vista della chiusura d’anno, periodo in cui è comune a tutti i territori una marcata componente stagionale, che segna previsioni di assunzioni più contenute. L’indagine Excelsior, a partire dal maggio di quest’anno, viene svolta mensilmente dalle Camere di commercio (per le imprese oltre 50 addetti) e da Infocamere, tramite l’invio di questionari online e interviste telefoniche. L’indagine è coordinata a livello nazionale da Unioncamere, in accordo con l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro (ANPAL), il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali”.

L’analisi nella provincia di Latina

Nella provincia di Latina si conferma al 15% la quota delle nuove entrate destinato alle figure “high skill” (dirigenti, specialisti e tecnici); stabile anche il confronto rispetto ai valori regionali (25,1%) e nazionali (19,9%), entrambi superiori rispetto al dato locale. Confermata ulteriormente, inoltre, la prevalenza in termini di fabbisogni di “Professioni tecniche”, che a Latina rappresentano il 9,5% dell’intero aggregato delle “high skill” (il 14% in Italia e 17% nel Lazio).

Le figure high skill sono più richieste nell'ambito “Marketing, commerciale, comunicazione e pubbliche relazioni”, con una quota intorno al 90% in tutti i territori.

La preferenza accordata alle generazioni under30 si conferma intorno ad 1/3 degli ingressi, soprattutto in ambito informatico. Per il buon esito dell'assunzione, l’attitudine all’applicazione di soluzioni creative e innovative, risulta fortemente richiesta a tutti i livelli territoriali per i profili “high skill”.

“Osserfare, l’Osservatorio Economico della Camera di commercio di Latina, fornisce un contributo all’analisi realizzata da Unioncamere per la provincia pontina, per cogliere i principali elementi rispetto al mercato del lavoro così come emerso su scala nazionale e regionale, in modo da offrire ulteriori spunti di valutazione delle opportunità di impiego presso le imprese” conclude poi la Camera di Commercio di Latina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro, indagine Excelsior: programmate quasi 3mila nuove assunzioni nelle imprese

LatinaToday è in caricamento