"Network Giovani”, a Cisterna il progetto per l’inserimento lavorativo di ragazzi tra i 14 ed i 35 anni

Stamattina a Cisterna la chiusura dell'iniziativa partita esattamente un anno fa; presenti nell'aula consiliare del Comune anche circa 80 studenti e i rappresentanti delle associazioni di volontariato

C’erano anche gli studenti - circa 80 ragazzi ei quinti degli indirizzi tecnici dell’istituto "Massimiliano Ramadù” - e i rappresentanti delle associazioni di volontariato al convegno conclusivo del progetto "Network Giovani". 

L’incontro si è tenuto questa mattina presso l’aula consiliare del palazzo comunale di Cisterna e ha sancito la chiusura di “Progetto Network Giovani – Energie in rete per i giovani”, l’iniziativa partita esattamente un anno fa con il fine di favorire l'inserimento lavorativo e la partecipazione sociale dei cittadini in età compresa tra i 14 ed i 35 anni.

Ad aprire la mattinata la consigliera comunale, Francesca Ianiri, seguita dalla relazione sul servizio Informagiovani a cura della coordinatrice del progetto, Fabiola Barbierato. E’ intervenuta anche Anna Totaro, dirigente dell’Istituto “Massimiliano Ramadù” che ha parlato di Rete territoriale e scuola. A seguire gli interventi di Loretta Campagna e Maria Terracciano, operatrici del Servizio Informagiovani.

“Il progetto, tra le altre cose, conferma la buona collaborazione che esiste tra le scuole del territorio e le strutture comunali – ha commentato la consigliera Francesca Ianiri – un rapporto solido, finalizzato a rendere i ragazzi di Cisterna veri cittadini attivi”.  

Partito nel marzo del 2015, “Network Giovani” è stato realizzato dal Comune di Cisterna e cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale) e dalla Regione Lazio. Un’iniziativa costruita nell’ambito dell’Azione – Potenziamento e sviluppo rete regionale “Informagiovani” relativa al piano annuale “Interventi a favore dei giovani”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
LatinaToday è in caricamento