menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lazio: il mercato immobiliare parte in lieve calo

Nei primi tre mesi del 2020, il prezzo degli affitti sale in quasi tutti i Capoluoghi. Segno meno invece per il costo del mattone, che fa segnare un -0,6% a livello regionale

Per il mercato immobiliare del Lazio, il nuovo anno non ha significato grandi stravolgimenti. Nel primo trimestre del 2020 infatti il prezzo delle case in vendita non ha subito cambiamenti significativi e ha registrato un lieve 0,6% in meno. Oggi quindi una casa nella regione costa in media 2.598 euro al metro quadro. A crescere sono stati invece i canoni di locazione, aumentati di 1,2 punti percentuali: ora l’affitto è stabile sui 12,22 euro a metro quadro. È la situazione fotografata dall’ultimo Osservatorio di Immobiliare.it.

Affitti in ripresa in quasi tutta la regione
Solo a Latina si nota una riduzione dello 0,4% negli importi richiesti, rispetto a tre mesi fa. Con un costo di 8,11 euro al metro quadro, per affittare un trilocale di 80 mq a Latina oggi sono necessari circa 650 euro al mese. Per il resto le cifre che si registrano fanno capire come vi sia un segnale di ripresa o, quanto meno di stabilità, in tutto il territorio regionale. A Rieti e Frosinone gli aumenti superano addirittura i tre punti percentuali e fanno segnare rispettivamente un più 4,3% e un più 3%. Bene anche Roma, con un incremento dello 0,8%, e Viterbo, anche se la crescita è solo dello 0,3%. 

Costo del mattone: segno meno in molti Capoluoghi
Se però si sposta lo sguardo verso le compravendite, lo scenario cambia e le situazioni nelle diverse città mostrano come il trend non sia uguale in tutto il Lazio. Nello specifico, restano abbastanza stabili i prezzi al metro quadro a Viterbo (+0,9%) e a Latina (+0,2%), mentre la Capitale fa registrare un calo dello 0,7%. Più evidente invece la flessione degli importi richiesti a Rieti: con una contrazione del 3,2%, si scende a 1.241 euro a metro quadro. Un po’ meglio Frosinone, che fa registrare un calo dell’1,2%. Al di là delle oscillazioni, la città più cara rimane comunque Roma, dove servono in media 3.118 euro al metro quadro per comprare casa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, nuovi casi di variante inglese: focolaio a Latina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento