Lazio: tarda ancora la ripresa del mercato immobiliare

Tra giugno e settembre i prezzi delle case sono scesi sceso dell’1% a livello regionale: segno + solo a Rieti. Locazioni positive in tre province su cinque

Il terzo trimestre del 2019 non è stato positivo per il mercato immobiliare nel Lazio. Come emerge dalle rilevazioni dell’Osservatorio di Immobiliare.it, nel periodo considerato i prezzi delle case in vendita sono scesi dell’1%, con il costo medio al metro quadro arrivato a 2.604 euro. Anche i canoni di locazione hanno subìto un lieve calo, pari allo 0,6%: chi intende prendere un appartamento in affitto, spenderà dunque in media 12,08 euro al metro quadro.

Più nel dettaglio, sul fronte delle compravendite è Viterbo la città che registra la maggiore perdita (-3%): per acquistare un bilocale di 50 mq a Viterbo sono oggi sufficienti poco più di 70 mila euro. Com’era invece prevedibile, Roma si conferma la città più cara della regione, nonostante il -1,1% fatto segnare dal mattone capitolino: il costo medio per un appartamento oggi si attesta sui 3.121 €/mq. Cifre molto diverse a Latina, dove per comprare casa bastano 1.758 €/mq, anche grazie al calo dello 0,9% nell’ultimo trimestre. Rimane stabile Frosinone (-0,3%), mentre Rieti è l’unica a poter vantare un trend positivo, con una crescita del 2,9%. 

Performance leggermente migliore per il settore affitti, che ha visto un aumento in tre province su cinque. Anche in questo caso la migliore è Rieti, che ha guadagnato un +4,5% in soli tre mesi: il costo medio al metro quadro per il canone di locazione è 5,82 euro. A seguire Viterbo (+3,5%), con i prezzi che ora arrivano a 6,64 euro al metro quadro. Trend negativo per Frosinone, con una contrazione del 3,1%. Sostanzialmente stabili Latina e Roma, ma la disparità tra le due città è evidente: nella Capitale il costo medio al metro quadro è di circa 14 euro, mentre a Latina le locazioni costano quasi la metà (7,91€/mq).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

  • Arma dei Carabinieri, 28 Marescialli della provincia promossi al grado di Luogotenente

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

Torna su
LatinaToday è in caricamento