Lunedì, 15 Luglio 2024
Economia

Agricoltura, danni ingenti per il maltempo: avviato l’iter per la richiesta dello stato di calamità naturale

A renderlo noto l’assessore regionale all’Agricoltura Righini: "Il maltempo che ha colpito in particolare le province di Frosinone e Latina ha creato ingenti danni per tante aziende agricole”

Avviato dalla Regione Lazio l’iter per la richiesta dello stato di calamità naturale a causa del maltempo che nelle province di Latina e Frosinone ha causato ingenti danni all'agricoltura. A rendere noto è stato proprio l’assessore regionale all’Agricoltura Giancarlo Righini. 

"Il maltempo che ha colpito in particolare le province di Frosinone e Latina ha creato ingenti danni per tante aziende agricole che, attraverso i propri Comuni di appartenenza, hanno fatto già pervenire una richiesta di intervento da parte dell'amministrazione regionale. A tal fine, quindi - ha dichiarato l’assessore -, ho già dato mandato agli uffici competenti del mio assessorato di avviare l'iter per la richiesta dello stato di calamità naturale per i suddetti territori. 

E' nostro dovere, infatti, dare delle risposte immediate a quelle imprese che rischiano di pagare un prezzo altissimo di fronte a nubifragi e grandinate di così forte intensità” ha concluso Righini.

La scorsa settimana ad alzare l’attenzione sulle conseguenze del maltempo in alcune zone della provincia di Latina era stata la Coldiretti dopo che le forti grandinate del fine settimana di Pasqua avevano causato ingenti danni all’agricoltura, in particolare nelle zone di Fondi e Terracina. Tra le colture più colpite ortaggi a campo aperto, fragole ma anche frutteti, vigneti e oliveti. Per questo i responsabili della federazione provinciale di Coldiretti hanno subito contattato gli uffici dell’area decentrata della Regione Lazio per chiedere la valutazione dei danni subiti dagli agricoltori. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltura, danni ingenti per il maltempo: avviato l’iter per la richiesta dello stato di calamità naturale
LatinaToday è in caricamento