Giovedì, 28 Ottobre 2021
Economia

Grandinata e tromba d’aria, Aspal: “Danni per milioni di euro all’agricoltura”

L’ondata di maltempo di domenica sera ha colpito soprattutto le zone di Aprilia e Cisterna. Ora il direttivo Aspal fa la conta dei danni

Pesanti danni all’agricoltura a causa dell’ondata di maltempo che nella serata di domenica si è abbattuta anche sulla provincia pontina. Preoccupazione è stata espressa dal direttivo Aspal.

“Oltre alla grandine violenta, come già avvenuto il 22 agosto scorso, anche stavolta abbiamo dovuto fare i conti con una tromba d’aria impressionante che ha scoperchiato tetti dei capannoni, reti antigrandine, serre, e danneggiato anche qualche strada provinciale e comunale - scrivono dal direttivo -. Al momento non siamo in grado di quantificare i danni subiti con precisione, ma sicuramente, come il 22 agosto 2018, parliamo di svariati milioni di euro”.

Da una prima breve ricognizione dei danni subiti dagli agricoltori sembrerebbe che i comuni più colpiti questa volta siano stati Cisterna ed Aprilia. Tra le più danneggiate le produzioni agricole, soprattutto di kiwi.

“Ovviamente - prosegue Aspal - ci aspettiamo dai Comuni del nostro territorio, soprattutto quelli che da alcuni mesi a questa parte hanno subito ingenti danni alle coltivazioni agricole e non solo, sia in provincia di Roma che di Latina, impegno e sinergia fra di loro, grinta e determinazione, affinché vengano difesi una volta tanto i nostri interessi collettivi, sia in Regione che in Parlamento. Abbiamo ancora una legge nazionale sulle calamità naturale, ovvero la 102/2004, che è completamente vecchia ed obsoleta, e deve essere quindi cambiata radicalmente perché possa rispondere alle esigenze della collettività”.

“La nostra associazione Aspal - conclude il presidente Stefano Giammatteo - farà come sempre la sua parte, a fianco degli agricoltori, anche per questa ennesima disgrazia subita nel nostro territorio, che rimane comunque un territorio agricolo di estremo pregio, per la qualità dei prodotti che vengono coltivati in questa zona, ma purtroppo poco riconosciuti e poco valorizzati da chi di dovere, come invece meriterebbero”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grandinata e tromba d’aria, Aspal: “Danni per milioni di euro all’agricoltura”

LatinaToday è in caricamento