Economia

Maserpack di Cisterna, nuovo piano industriale e commerciale

L'azienda cartotecnica. dopo uin anno difficile, si rilancia sul mercato e sul territorio con un nuovo piano industriale e commerciale e con nuovi investimenti in tecnologia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Maserpack, dopo un 2011 in cui ha affrontato e superato situazioni difficili, non ultima l'incendio nella sede produttiva che ha distrutto uno dei principali mezzi di produzione, si rilancia sul mercato e sul territorio con un nuovo piano industriale e commerciale e con nuovi investimenti in tecnologia. Oggi presso lo stabilimento di Cisterna di Latina, Massimo Tramontano, presidente e amministratore delegato, e Bruno Premutico, direttore Vendite, hanno illustrato i progetti futuri della società alle istituzioni locali, tra i quali Antonello Merolla, sindaco di Cisterna di Latina, e Adolfo Marini, assessore alle Attività Produttive di Cisterna di Latina, ai clienti nazionali e internazionali e ai dipendenti.

"Quella di Maserpack è una scelta di continuare a investire sul territorio. La società non ha mai pensato di rispondere alla crisi chiudendo lo stabilimento. In passato sono state necessarie delle scelte dolorose dalle severe ripercussioni a livello sociale - ha dichiarato Massimo Tramontano -. Oggi la mia volontà è quella di iniziare una nuova fase della storia aziendale a Cisterna, un percorso che auspico porterà a un'azienda più sana, più competitiva e importante per la nostra zona".

Per supportare al meglio l'attività di produzione, per implementare la competitività e per rispondere con tempestività alle richieste del mercato, Maserpack ha sempre puntato alle soluzioni tecnologiche più avanzate, per questo ha scelto per il reparto di stampa la più potente e innovativa macchina di stampa esistente sul mercato: la KBA Rapida 145 in grado di raggiungere una velocità di 17.000 fogli all'ora, di ottimizzare i tempi e i costi di produzione, di gestire con reattività ogni emergenza, di migliorare ulteriormente l'efficienza energetica e ambientale dello stabilimento e di ricavare numerosi vantaggi dal punto di vista della competitività commerciale.

"Il macro investimento sulla macchina è oggettivamente l'aspetto più visibile del piano di rilancio di Maserpack - ha aggiunto Bruno Premutico - l'aderenza alle diverse necessità di stampa dei clienti, la tempestività e la qualità delle nostre risposte commerciali ne caratterizzeranno le strategie e il sostegno".

"Fare impresa è sempre più difficile ma, nonostante un periodo non roseo per le società italiane e soprattutto per la filiera grafica, - ha continuato Tramontano - ritengo prioritario effettuare investimenti mirati per contribuire al rafforzamento del tessuto imprenditoriale locale e al rilancio socio economico di tutto il territorio nell quale Maserpack opera da 20 anni".

Da più di 20 anni in Maserpack lavoriamo per produrre soluzioni cartotecniche per il food & beverage, la moda, e diversi altri settori industriali. Siamo costantemente impegnati a migliorare la qualità dei nostri processi di lavorazione, per garantire ai nostri clienti il migliore servizio e al consumatore finale prodotti di qualità, sicuri e certificati. Come professionisti e anche come consumatori abbiamo chiara la responsabilità che il nostro lavoro comporta, per questo mettiamo la qualità al centro di ogni nostra azione. In Maserpack la qualità è il punto di riferimento costante del nostro lavoro, un percorso ininterrotto per il raggiungimento di sempre nuovi e più importanti obiettivi, che coinvolge l'intero organigramma e si concretizza in un continuo monitoraggio delle fasi produttive al fine di rendere il prodotto sempre più aderente alle aspettative dei nostri clienti. Da sempre lavoriamo per dare concreta attuazione a questo principio mettendo in opera tutti gli strumenti e le azioni funzionali ad ottimizzare l'utilizzo delle fonti energetiche e a minimizzare l'impatto ambientale del nostro ciclo produttivo, dalla materia prima al prodotto finito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maserpack di Cisterna, nuovo piano industriale e commerciale

LatinaToday è in caricamento