Economia

“Orii del Lazio”, gli olii pontini tra i migliori di tutta la regione

Quattro le aziende pontine premiate nelle diverse categorie di Orii del Lazio - Capolavori del gusto", il XXII Concorso regionale per i migliori oli extravergine di oliva

Ancora grandi riconoscimenti per le aziende pontine nell’ambito di “Orii del Lazio – Capolavori del gusto”, XXII Concorso regionale per i migliori oli extravergine di oliva.

La cerimonia di premiazione si è svolta lo scorso sabato e ha visto tra i protagonisti, l’azienda agricola Cosmo Di Russo (Gaeta) seconda nella categoria fruttato medio/intenso e l’azienda Impero Biol (Sonnino) sempre seconda classificata ma nella categoria fruttato leggero. Nella sezione Colline Pontine Dop l’azienda agricola Alfredo Cetrone (Sonnino) si è piazzata prima, al secondo posto si è classificata l’azienda biologica Orsini (Priverno). Le aziende Alfredo Cetrone, Biologica Orsini e Impero Biol, insieme a Tenuta Piscoianni di Gina Cetrone (Sonnino), hanno ottenuto inoltre la mezione speciale "10 anni di Eccellenza".

Il Concorso è promosso da Unioncamere Lazio, l’unione delle cinque Camere di Commercio del Lazio che, nel quadro delle iniziative promozionali a sostegno del settore agricolo, rivolge la massima attenzione alla filiera olivicola attraverso una serie di iniziative a supporto delle imprese del settore.

LA CERIMONIA - I lavori sono stati introdotti e moderati da Pietro Abate, Segretario generale di Unioncamere Lazio che ha sottolineato l’importanza registrata dal Concorso regionale in questi ultimi anni come alto momento di valorizzazione delle produzioni olivicole laziali. Strategico il ruolo del concorso in una annata come quella attuale in cui gli esperti segnalano un netto calo nei quantitativi. Sono intervenuti Vincenzo Regnini, Vice Presidente di Unioncamere Lazio con delega alle Politiche Agricole, e Aldo Mattia, Componente di Giunta della Camera di Commercio di Roma in rappresentanza del Settore agricolo e Presidente dell’Azienda Romana Mercati. Hanno, inoltre, preso parte ai lavori i rappresentanti delle Associazioni di categoria di settore (CIA, Coldiretti, Confagricoltura).

Un interessante contributo sulle leve della comunicazione vincente per impostare strategie commerciali di successo lo ha fornito Antonio Paolini giornalista enogastronomico. Infine, la partecipazione del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, che si è complimentato con tutte le imprese partecipanti nonché con gli organizzatori per la splendida giornata, ha sottolineato la rilevanza del Concorso nelle politiche di promozione e di valorizzazione del prodotto di eccellenza regionale. L’olio sarà il “testimonial” d’eccezione del Lazio nell’ambito del grande appuntamento EXPO.

IL CONCORSO - Sono i numeri del resto che attestano il crescente successo della selezione: Quest’anno il concorso regionale per i migliori oli extravergine d’oliva, malgrado le caratteristiche dell’annata, ha fatto comunque registrare la partecipazione di 57 Aziende per un totale di 63 etichette, con una prevalenza di Latina con 22 prodotti in concorso, seguita da Viterbo con 17 partecipanti, 10 da Frosinone, 9 da Rieti e 5 imprese di Roma. Tra queste, ben 51 aziende hanno manifestato interesse a partecipare al concorso Nazionale Ercole Olivario.

Oltre alla categoria extravergine di oliva dunque, sono in concorso le 4 denominazioni regionali: Sabina DOP, Canino DOP, Tuscia DOP e Colline Pontine DOP.
I premi sono attribuiti ai primi due classificati per ognuna delle categorie in concorso (DOP ed extravergine) che si articolano sulla base del fruttato, in medio/intenso e leggero. In questa edizione è stata istituita anche una speciale categoria (Latium Premium List Award) per le imprese con una storia di eccellenza testimoniata da una alta frequenza di premi conseguiti negli ultimi dieci anni, sia a livello regionale che nel concorso nazionale.

L’organizzazione tecnica del Concorso è stata curata da ARM - Azienda Romana Mercati, azienda speciale della Camera di Commercio di Roma deputata allo sviluppo del settore agroalimentare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Orii del Lazio”, gli olii pontini tra i migliori di tutta la regione

LatinaToday è in caricamento