Premio Roma 2017 per i formaggi, riconoscimenti per due aziende di Fondi

Nella sezione regionale per la tipologia “Paste filate fresche”, secondo premio al Caseificio Paolella per la mozzarella di bufala campana DOP e un terzo premio per la mozzarella Poppea al Caseificio Porta Roma

Importanti riconoscimenti anche per le aziende pontine al Concorso per i migliori pani e prodotti da forno tradizionali “Premio Roma”. 

Lo scorso venerdì 23 giugno presso Sala del Tempio di Adriano c’è stata la cerimonia di premiazione dell’iniziativa promossa dalla Camera di Commercio di Roma e realizzato da Agro Camera in collaborazione con ARSIAL ed in sinergia con Unioncamere Lazio e il sistema delle Camere di Commercio della regione

I MIGLIORI PANI - Per il Premio Roma per i migliori pani, 54 aziende partecipanti provenienti da 13 regioni italiane hanno presentato oltre 130 prodotti suddivisi nelle diverse tipologie, i campioni sono stati sottoposti al giudizio di sei degustatori professionisti che, sulla base di una rigorosa griglia di requisiti organolettici e sensoriali, hanno scelto chi far salire sul podio. Il concorso ha previsto una sezione dedicata alle aziende di Roma e del Lazio, ed una sezione nazionale per favorire la partecipazione e quindi il confronto tra imprese che, al di là della localizzazione, dovevano essere accomunate dal legame al proprio territorio per creare prodotti tradizionali con dei tratti distintivi tali da intercettare anche il gusto moderno. 

I MIGLIORI FORMAGGI - Riconoscimenti per le aziende pontine nell’ambito della Cerimonia di Premiazione dei vincitori del Concorso per i migliori formaggi “Premio Roma”, giunto quest’anno alla sua 14esima edizione. La struttura del Concorso ha previsto due sezioni: una regionale, riservata alle aziende di Roma e del Lazio ed un’altra invece aperta non solo alle aziende del territorio regionale, ma anche a quelle nazionali ed estere per stimolare un confronto con produzioni estere simili per tecnica produttiva o per tradizione a quelle del territorio locale. 

Sono state 135 le aziende partecipanti, tra queste 52 del Lazio e 35 imprese partecipanti dal resto d'Italia, consolidata, inoltre, la partecipazione delle imprese estere.

Buona la partecipazione delle imprese della provincia di Latina da cui sono scaturiti due importanti riconoscimenti nella sezione regionale, per la tipologia “Paste filate fresche”, un secondo premio è andato al Caseificio Paolella, di Fondi per la mozzarella di bufala campana DOP e un terzo premio per la mozzarella Poppea al Caseificio Porta Roma, di Fondi.

Sempre al Caseificio Porta di Roma è andato, inoltre, il premio per la mozzerella Poppea, quale miglior formaggio prodotto da una nuova impresa.

premio_roma_caseificio_porta_roma-fondi-2

“Un buonissimo risultato e una grande soddisfazione per i produttori e il nostro territorio – ha dichiarato soddisfatto Mauro Zappia, Commissario straordinario della Camera di Commercio di Latina – che si conferma una realtà con prodotti caseari di eccellenza, considerando che anche per le imprese non vincitrici, i livelli qualitativi espressi dalla Commissione di valutazione sono stati di ottimo livello”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Coronavirus, contagi a Priverno. Il sindaco spegne le polemiche: “Nessuna zona rossa”

Torna su
LatinaToday è in caricamento