Progetto Mestieri: insegnare ai giovani il segreto della Tiella di Gaeta

Direttore della CNA di Latina: “Grazie ad un bando regionale possiamo garantire 200 ore di lezione e 300 di stage formativo a molti ragazzi vogliosi di apprendere l’arte della Tiella Gaetana”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

La CNA di Latina, all’interno dell’ATS e con l’O.E.S.C.M.I. di Gaeta, sono riusciti, tramite il Bando Mestieri della Regione Lazio, ad ottenere un finanziamento utile ai ragazzi del territorio per conoscere ed imparare a produrre la tipica Tiella Gaetana.

Il “Progetto integrato per la promozione e valorizzazione della Tiella Gaetana” prevede la realizzazione di un percorso finalizzato al trasferimento di competenze tecniche nel settore della produzione di prodotti tipici, di alto standard qualitativo. Prendendo le mosse dalla figura professionale dell’Operatore di Panificio e Pastificio, con il progetto si intende attivare un percorso formativo che trasferisca ai discenti la capacità di produrre un piatto tipico del sud pontino la “Tiella Gaetana”

 “Grazie alla qualità del progetto – afferma Antonello Testa, direttore della CNA di Latina – la Regione Lazio ha finanziato la possibilità di insegnare ad alcuni ragazzi residenti nel territorio laziale, la storica ricetta della Tiella di Gaeta. Abbiamo riscontrato un grande successo di aziende volenterose di accogliere i ragazzi per il tirocinio e molti sono i ragazzi che fino ad oggi si sono candidati per entrare a far parte del progetto. L’obiettivo generale del progetto è creare un percorso integrato finalizzato a formare le nuove generazioni che vogliono investire nella produzione tipica locale e valorizzarla.

Per chi fosse interessato a partecipare al progetto, che prevede 200 ore di aula, 300 ore di stage e 15 ore di accompagnamento al lavoro, ha tempo fino a venerdì 13 per proporre la propria candidatura sia alla CNA di Latina sia all’O.E.S.C.M.I. di Gaeta. Possono partecipare i giovani dai 18 ai 25 anni, i disoccupati e/o inoccupati maggiorenni residenti nella Regione Lazio.

Torna su
LatinaToday è in caricamento