Sabaudia, il Comune punta a valorizzare le sue eccellenza con il marchio De.Co

Pubblicati sul sito dell’Amministrazione il regolamento, approvato con delibera del Consiglio Comunale, e il modulo per ottenere l’iscrizione all’apposito registro

Sabaudia punta a valorizzare i suoi prodotti d’eccellenza con il riconoscimento del marchio di Denominazione Comunale d’Origine (De.Co). In una sezione dedicata del sito istituzionale del Comune sono stati pubblicati il regolamento, approvato con delibera del Consiglio Comunale, e il modulo per ottenere l’iscrizione all’apposito registro. 

“L’Amministrazione - viene spiegato attraverso una nota - ha scelto di attribuire la Denominazione comunale valorizzando i prodotti e le lavorazioni che riceveranno una attestazione ufficiale della loro intrinseca tipicità legata al territorio d’origine che, in tal modo, acquista un valore identitario per l’intera comunità”. Un orientamento che il Comune ha abbracciato anche “per salvaguardare le proprie produzioni e per promuovere le specificità culturali e storiche. La tutela, infatti, riguarda non solo i prodotti del settore agricolo e zootecnico ma anche quelli artigianali ottenuti secondo modalità consolidate nei costumi e nelle consuetudini che si tramandano negli anni”. 

“Le fondamenta dell’iter di attribuzione del marchio sono sancite nel Regolamento che, suddivido in 15 articoli, illustra le fasi prodromiche ad ottenere l’iscrizione del registro tra cui: finalità, requisiti, procedure, istituzione di un registro ad hoc ma anche utilizzo del logo, ambiti di tutela e relative sanzioni. La De.Co. quindi, dimostra l’origine locale del prodotto, ne racconta e fissa la composizione e al contempo rappresenta una garanzia degli ingredienti utilizzati dai produttori del territorio tutelando anche i consumatori”. 

L’iter per ottenere il riconoscimento prende il via dalla richiesta avanzata dall’interessato che compilerà il modulo predisposto, l’istanza sarà poi vagliata da una commissione di esperti e, ad esito favorevole, si procederà all’iscrizione nel registro e alla concessione del relativo logo in cui verranno indicate le imprese e i prodotti a marchio De.Co. Con l’attribuzione del marchio De.Co., l’Amministrazione si pone l’obiettivo di “conservare nel tempo quei sapori e saperi che identificano il patrimonio culturale-popolare della nostra comunità. Prodotti e lavorazioni sono, infatti, il tratto distintivo dell’identità di un territorio ed è fondamentale preservarli perché rappresentano al contempo memoria storica e risorsa per il futuro in quanto i prodotti De.Co che, rispondono a determinati standard di qualità e sicurezza, sono anche uno strumento di marketing che favorisce lo sviluppo territoriale e la crescita economica di una comunità”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

Torna su
LatinaToday è in caricamento