menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sapa di Fossanova, l’Ugl al Governo: “Convocare subito un tavolo ministeriale”

Ieri l'incontro al Ministero ora l'appello del sindacato al Governo affinché venga convocato "un tavolo ministeriale per verificare concretamente le manifestazioni d'interesse fino ad ora pervenute per l'acquisizione del sito"

Nuovo appello al Governo all’indomani dell’incontro al Mise con le organizzazioni sindacali, i vertici della Sapa e una rappresentanza della Regione Lazio.

A parlare è il segretario nazionale Ugl Metalmeccanici Paolo Di Giovine che si rivolge al Governo affinchè venga convocato “un tavolo ministeriale per verificare concretamente le manifestazioni d’interesse fino ad ora pervenute per l’acquisizione del sito della Sapa di Fossanova in particolare la proposta di un’azienda operante nel settore verniciatura”.

“L’azienda – aggiunge Giuseppe Giaccherini, segretario provinciale dell’Ugl Metalmeccanici – ha comunicato di voler sospendere ogni processo di vendita o cessione dello stabilimento finché non si definiscono le cause legali e finché non termina l’assemblea permanente.

Crediamo però che l’azienda non sia in condizione di dettare alcuna linea riguardo qualsiasi acquirente, visto che ha posto in mobilità i lavoratori: di fatto nell’incontro ha ribadito la volontà di chiudere i contenziosi legali con tutti i 111 lavoratori nel più breve tempo possibile, essendo pronta a riconoscere un incentivo variabile fra i 13 e i 17 mila euro a seconda della anzianità aziendale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento