rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Economia Cisterna di Latina

Hydro Slim di Cisterna, lavoratori sul piede di guerra: scatta lo sciopero

La difficile situazione vede i sindacati discutere le proposte dell'azienda circa il piano di riduzione dei costi di produzione, il congelamento della 14esima e i tagli su mensa e trasporti

I dipendenti della Hydro Slim di Cisterna sono sul piede di guerra. Per il prossimo mese di marzo è in programma un pacchetto di ore di sciopero oltre al blocco degli straordinari, che si aggiungono allo stop di 8 ore previsto per la giornata di oggi.

La decisione arriva al termine di una situazione difficile che da quasi un mese vede le organizzazioni sindacali Fiom, Fim, Uil e Ugl Metalmeccanici coinvolte nella discussione sulla proposta aziendale di un piano di riduzione dei costi di produzione e sul congelamento per gli anni 2013-2014 della 14esima mensilità, oltre che di tagli su mensa e trasporti

“In riferimento alla rottura del tavolo delle trattative presso Confindustria Latina, con la Hydro Aluminium Slim di Cisterna di Latina, del 26 febbraio, sul tema della riduzione dei costi del personale, nonchè al mantenimento della disdetta degli accordi aziendali relativi agli istituti extra-contrattuali da parte della stessa, la delegazione sindacale a fronte della posizione di chiusura e irrigidimento da parte della società e a seguito delle assemblee con i lavoratori svolte nella giornata del 27 febbraio, indice un pacchetto di ore di sciopero che verrà articolati nel mese di marzo, oltre al blocco degli straordinari” si legge ina una nota congiunta a firma dei segretari provinciali di Fiom Maronna, Fim Caccavello, Uilm Menniti e Ugl Vicaro.

“Resta intesa  - continuano le sigle sindacali - la disponibilità delle organizzazioni sindacali a riaprire il confronto con la società a condizione che la stessa ritiri la disdetta degli accordi aziendali comunicata in data 29 gennaio 2013”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hydro Slim di Cisterna, lavoratori sul piede di guerra: scatta lo sciopero

LatinaToday è in caricamento