E' di Latina l'unica start up che rappresenta l'Italia all'Innovation week dell'Europarlamento

L'eurodeputato pontino Matteo Adinolfi ha incontrato a Bruxelles i due giovani responsabili dell'azienda To Be srl

E' di Latina l'unica start up italiana che in questi giorni sta partecipando a Bruxelles all'Innovation Week, l'evento durante il quale vengono presentate agli eurodeputati le più importanti innovazioni in tema di alta tecnologia. L'eurodeputato pontino della Lega Matteo Adinolfi ha voluto dunque incontrare i vertici della To Be srl, la start up che ora sta rappresentando l'Italia all'Europarlamento. A rappresentarla il Ceo Francesco Paolo Russo e l'esperto di sicurezza informatica Mauro Piva. 

To Be si occupa di Lifi e Green 5G Technology:il LiFi (Light Fidelity) è la più innovativa e moderna tecnologia che consente la trasmissione dei dati tramite luce a Led.  E' una tecnologia 5G in quanto soddisfa tutti i requisiti tecnologici in termini di velocità e performances della connettività di quinta generazione coprendo "l'ultimo metro", connettendo l'utente finale alla rete. Proprio in quest'ottica, in collaborazione con il Ministero dei Beni Culturali e la Tim, a Pompei la Start Up di Latina ha realizzato un percorso esperienziale per la fruizione del patrimonio culturale attraverso contenuti multimediali trasmessi dalla tecnologia Li Fi. Inoltre i ragazzi di Latina hanno realizzato per Alilauro Spa il #NettunoJet LiFi, la prima nave Li Fi al mondo dove i passeggeri possono accedere, attraverso la luce, a varie informazioni e contenuti utilizzando i loro smartphone.

infine con Enel l'azienda di Latina ha creato #EnelInnovationHubs: il primo hub tecnologico al mondo dotato di sistemi che consentono la fruizione dei contenuti e la navigazione bidirezionale Internet attraverso tecnologie Li Fi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Incontrare questi ragazzi di Latina, Francesco Paolo Russo e Mauro Piva giovani imprenditori italiani che si stanno facendo apprezzare in Europa per la qualità delle innovazioni proposte e per i servizi offerti dalla loro azienda, è motivo di immenso orgoglio - ha commentato Adinolfi - A maggior ragione perché miei concittadini. Spero che il loro esempio possa presto essere seguito da molte altre start up italiane, perché la creatività e l'ingegno dei nostri giovani meritano di essere premiati. Il nostro compito all'interno delle istituzioni europee è dunque quello di varare politiche che incoraggino sempre di più l'innovazione e la creatività, offrendo anche alle realtà emergenti l'opportunità di partecipare a bandi messi in campo dall'Unione Europea".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento