rotate-mobile
Economia Fondi

Sciopero degli addetti alle pulizie del Mof, senza stipendio da mesi

Lo stop da parte dei dipendenti della Tecnoservizi previsto per il 30 maggio; il mercato rischia di rimanere chiuso per motivi di igiene

Dalle parole ai fatti. I lavoratori della Tecnoservizi, la società di Castelforte che si occupa del servizio di pulizia del Mof di Fondi, sciopereranno il prossimo 30 maggio.

L’annuncio è stato dato dal segretario generale della Cgil Fp, Giulio Morga, che in una nota firmata ha annunciato la giornata di stop al servizio a causa dei continui ritardi nei pagamenti degli stipendi dei lavoratori.

“A seguito dello stato di agitazione dichiarato lo scorso 8 maggio e del mancato incontro chiesto dai lavoratori – si legge nella nota – si dichiara la prima giornata di sciopero per il giorno giovedì 30 maggio dalle ore 18 alle ore 24”.

La decisione arriva dopo un periodo in cui la situazione è stata più volte affrontata mai definitivamente risolta; il sindacato insieme ai lavoratori, ha partecipato ad incontri congiunti con la  direzione del Mof nei quali furono presi impegni per risolvere i problemi sia dei ritardi che dei mancati pagamenti, impegni che ad oggi sono stati mantenuti.

Ma nonostante lo stato della situazione attuale, la Cgil Fp resta comunque “fiduciosa che vengano pagate immediatamente le due mensilità di arretrato”; in tal caso i dipendenti si sono detti pronti a non scioperare.

Ma con lo stop dei dipendenti della Tecnoservizi, rischia di fermarsi anche il Mercato Ortofrutticolo che il giorno successivo alla serrata potrebbe non essere aperto, come annunciato dallo stesso sindacato. Le autorità di competenza “dovranno effettuare i controlli il giorno successivo – continua infatti la nota -, in quanto a nostro avviso il mercato non dovrebbe essere aperto per problemi igienici.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero degli addetti alle pulizie del Mof, senza stipendio da mesi

LatinaToday è in caricamento