rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Economia Terracina

Bagnini sfruttati sulle spiagge di Terracina convocati dall'Inps

Domani, 22 novembre, l'audizione dei lavoratori costretti a restituire parte dello stipendio. Uiltucs: "Assurdo il silenzio dell'amministrazione comunale"

Si terrà domani mattina, lunedì 22 novembre, presso la sede Inps di Terracina l’audizione dei bagnini nuovamente convocati ufficialmente dopo la denuncia presentata nei giorni scorsi: i lavoratori sono stati infatti costretti  a restituire parte dello stipendio da una società che operava nelle spiagge ed arenili di Terracina concessi dal Comune all'Azienda Speciale. Con loro ci sarà anche la Uiltucs che fin dall’inizio li ha assistiti nella loro battaglia per ottenere il riconoscimento immediato sull'aspetto economico, contributivo previdenziale e attivare un percorso finalizzato affinché quanto denunciato non avvenga più in quei tratti di spiaggia, oggi oggetto di accertamento.

“Oltre agli accertamenti in atto - dichiara Gianfranco Cartisano della Uiltucs Latina - è importante come categoria sindacale evidenziare la totale assenza dell' amministrazione comunale di Terracina, dei consiglieri di maggioranza ed opposizione sulla vicenda. Nessun consigliere comunale a Terracina rivendica trasparenza e chiarimenti sulla gestione delle spiagge, affidate all'Azienda Speciale, i lavoratori, i bagnini, la Uiltucs Latina continuano e confidano negli Enti Ispettivi, contestano e condannano l'assenza della politica la quale dovrebbe interrogare e chiarire in quali modalità criteri  l'Azienda Speciale ha gestito gli arenili in concessione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagnini sfruttati sulle spiagge di Terracina convocati dall'Inps

LatinaToday è in caricamento