Economia

“Antichi borghi lepini”: 55mila euro dalla Regione per lo sviluppo del turismo

Il progetto presentato al bando della Regione dal Comune di Priverno in rete con i Comuni di Carpineto, Cori, Maenza, Roccasecca dei Volsci e Sonnino per il potenziamento dei punti di informazione turistica territoriale

C’è anche il progetto dal titolo “Antichi Borghi Lepini” tra quelli vincitori del bando della Regione concernente la valorizzazione e promozione turistica dei borghi storici laziali. 

La progettualità presentata dal Comune di Priverno in rete con i Comuni di Carpineto, Cori, Maenza, Roccasecca dei Volsci e Sonnino, elaborata con il supporto della Compagnia dei Lepini, è stata giudicata positivamente dai funzionari della Regione e, con i suoi 58,7 punti, occupa l’ottava posizione della graduatoria regionale. Sarà concesso l’intero finanziamento richiesto (55mila euro) e potrà essere utilizzato per la realizzazione di un punto di informazione turistica intercomunale all’interno del Borgo di Fossanova e per l’ideazione di una campagna di marketing territoriale che consenta di attirare  nell’entroterra lepino  i turisti che in estate si riversano nelle città della costiera pontina e non solo.

“Si tratta di un piccolo-grande successo per noi – afferma il sindaco di Priverno, Anna Maria Bilancia -. Al bando avevano risposto oltre 140 realtà locali, tra comuni e unioni di comuni e solo i primi 32 sarebbero stati ritenuti idonei per il finanziamento. Il nostro progetto ha ricevuto una valutazione altissima, che ci ha consentito di occupare l’ottava posizione della graduatoria. I fondi ottenuti ci consentiranno di realizzare un progetto di sviluppo turistico integrato, capace di attirare le attenzioni dei turisti estivi, ma non solo. L’obiettivo – continua il primo cittadino privernate - è puntare a portare flussi di turisti sul nostro territorio anche rispondendo all’esigenza di destagionalizzazione turistica delle città costiere creando così sinergie tra i comuni lepini e le città di mare. In questa ottica, Fossanova riveste un ruolo di prima importanza, sia per la sua posizione baricentrica rispetto al territorio, sia per la sua bellezza e importanza storico-architettonica. Insomma, si tratta di un’importantissima occasione per l’intero territorio e, grazie alla collaborazione degli altri comuni, sono certa che non falliremo”.

Cosa prevede il progetto “Antichi borghi lepini”? - “Il finanziamento di 55mila euro richiesto e ottenuto dai Comuni di Priverno, Carpineto, Cori, Maenza, Roccasecca dei Volsci e Sonnino servirà al potenziamento del punto di informazione presente nel Borgo di Fossanova che diverrà un PIT Intercomunale che ospiterà un coworking finalizzato alla produzione di  materiali e azioni di comunicazione integrata di marketing tese a incrementare la notorietà dei borghi storici situati lungo il percorso della Via Francigena del Sud tra Roma e Fossanova”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Antichi borghi lepini”: 55mila euro dalla Regione per lo sviluppo del turismo

LatinaToday è in caricamento