Economia

Regione: “Massima attenzione per le vertenze occupazionali del territorio”

Tante le aziende che in questa fase chiudono i battenti mettendo fuori la porta i dipendenti. L'assessore al Lavoro Zezza: "L'impegno della giunta Polverini è continuo e costante"

Granarolo, Findus, Gial, Corden Pharma, Tacconi Sud, sono solo alcune delle realtà della provincia che in questa fase stanno vivendo la tragedia della recessione economica. Aziende costrette a chiudere i battenti, a mettere i dipendenti fuori la porta. Cassa integrazione e mobilità, questo è il futuro dei lavoratori pontini, e non solo.

Ma il salvagente arriva dalla Regione Lazio. “L’impegno della Giunta Polverini rispetto alle vertenze aziendali del territorio è continuo e costante. Anche per quanto riguarda le ultime imprese che hanno annunciato difficoltà rispetto al mantenimento dei livelli occupazionali, l’iniziativa degli uffici regionali non si è fatta attendere" ha fatto sapere Mariella Zezza, assessore al Lavoro e Formazione della Regione.

È di pochi giorni fa l’accordo con i vertici della Pfizer che ha consentito di ridurre di 45 gli esuberi e di offrire a tutti i lavoratori l’opportunità di ricollocarsi immediatamente in altre imprese. Ma questa per ora rimane una goccia nel mare.

Per la Granorolo le acque sembrano essere state in parte smosse dagli stessi vertici aziendali e dalla Regione che si sono detti pronti ad un programma di reinserimento dei dipendenti in esubero, per i prossimi giorni alla Pisana è invece previsto l’incontro con i sindacati e i rappresentanti della Gial.

“Tutte le imprese della nostra Regione – ha aggiunto Zezza – sanno che, dal nostro insediamento, i loro problemi vengono affrontati quotidianamente, con il supporto di ogni strumento a disposizione per superare questa delicata fase economica. Un’attività di fondamentale importanza per garantire alle lavoratrici e ai lavoratori della aziende in crisi il mantenimento del reddito”

“Non è un caso – ha concluso l’assessore -, se nei primi 18 mesi di  amministrazione abbiamo siglato circa 4 mila vertenze e garantito il sostegno al reddito ad oltre 70 mila lavoratori”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione: “Massima attenzione per le vertenze occupazionali del territorio”

LatinaToday è in caricamento