Vertenza sul prezzo del latte, Coldiretti: “Il presidio va avanti”

Gli allevatori laziali, con cui ha solidarizzato Alemanno, continuano la battaglia chiedendo garanzie al management della Centrale del Latte. Prosegue la mobilitazione sulla via Aurelia

Il presidente della Coldiretti Latina, Carlo Crocetti, con il sindaco di Roma Alemanno

"Ringraziamo il sindaco Roma Gianni Alemanno per la solidarietà per la vertenza che stiamo portando avanti, ma andiamo avanti". È quanto fa sapere la Coldiretti laziale, impegnata nel presidio messo in piedi dagli allevatori e produttori di latte bovino sulla via Aurelia. "Il presidio andrà avanti anche nella prossima notte" spiega la Coldiretti.

L'associazione di rappresentanza del mondo agricolo ha ringraziato Alemanno soprattutto per gli impegni assunti per la questione legata al management della Centrale del Latte. "Il sindaco - spiega Coldiretti - ha garantito che dal prossimo 27 dicembre convocherà un incontro per comprendere la possibilità di far entrare a far parte della compagine societaria anche gli allevatori grazie anche alla possibilità di aiuto da parte di altri partner pubblici pronti a dare garanzie economiche in questa direzione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nel contempo però abbiamo chiesto ad Alemanno di fare quanto nelle sue possibilità - aggiunge Coldiretti - al fine di far prendere parte al tavolo di trattativa per il prezzo dei referenti della Centrale, così come richiesto anche all’assessore regionale Di Paolo. Il presidio resta e gli allevatori sono pronti a passare anche la vigilia di Natale sotto le tende purché arrivino risposte sul prezzo che deve essere rivisto prima possibile per garantire un presente ma soprattutto un futuro alle imprese del settore. Non si escludono azioni anche eclatanti se non arriveranno rassicurazioni in tempi rapidi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due nuovi positivi al Covid, chiusi tre locali di Latina: il bar 111, L'Ombelico e la pizzeria Scacco Matto

  • Coronavirus, nelle ultime 24 ore 17 contagi nel Lazio e tre in provincia. I dati di tutte le Asl

  • Coronavirus: 15 nuovi casi nel Lazio, 2 in provincia di Latina. I dati delle Asl

  • Coronavirus: 12 nuovi contagi nel Lazio, nessuno tra i residenti pontini. I dati delle Asl

  • Coronavirus Sabaudia, due bagnini positivi: chiusi due stabilimenti, una palestra e un bar

  • Coronavirus, positivo un altro bagnino. La Asl chiude uno stabilimento balneare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento