rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Viaggi Fondi

Fondi, le diverse mete per tutti i tipi di turismo

Dal centro storico con pianta romana ai palazzi delle famiglie nobili della zona, come i Caetani, passando per i siti archeologici e per svariate aree naturali

A metà strada fra Roma e Napoli, nella parte sud della provincia pontina, conta quasi 40mila abitanti. E' chiusa su tre lati dai monti Aurunci e Ausoni; sul quarto lato, si affaccia sul mare. Nella piana, si trova il lago, vicino ai 10 chilometri di litorale. La leggenda la vuole fondata da Ercole; ancora oggi, si sviluppa a pianta romana. Vanta reperti archeologici monumentali di tutti i tipi, ma nello stesso tempo è sede del principale mercato ortofrutticolo d'Italia.

CENTRO STORICO - La pianta del nucleo della città presenta il classico schema romano a due assi ortogonali (decumano e cardo), racchiuso in una cerchia  di mura su quattro angoli, di cui sono visibili ampi tratti e torri di epoca successiva. Il decumano principale coincide con il tratto urbano della via Appia, proveniente da Terracina e diretta a Itri, mentre l'antico foro è conservato dall'attuale piazza della Collegiata.

PALAZZI - Simbolo della città è il castello baronale, eretto nel XIV secolo da Roffredo III Caetani su un tratto delle mura romane. Ne restano ancora le torri angolari merlate e gli altri caratteri di palazzo fortificato. Nel Cinquecento, Giulia Gonzaga vi installò la sua corte di letterati e artisti. Dal 1997 è sede del museo civico, con una sezione di storia romana e medievale. Altro edificio caratteristico è il palazzo del principe, eretto nel XV secolo, forse opera di un architetto catalano. Sintetizza elementi angioini e gotico-catalani, a testimonianza della lunga appartenenza della zona al Regno di Napoli. Caratteristico è anche il quartiere storico dell'Olmo Perino, quello ebraico, che richiama la memoria di una permanenza ebraica che sembra risalire a epoche molto remote. All'interno vi si trova la Casa degli Spiriti, edificio disabitato, forse usato un tempo come sinagoga, che si dice sia infestato dai fantasmi, per la morte improvvisa di alcuni ebrei nel 1600, durante l'impaludamento della zona.

CHIESE - Diverse anche le costruzioni religiose, tutte risalenti al periodo medievale. Come il duomo di San Pietro, del XII secolo ma con preesistenze romane, che ospita il sepolcro di Cristoforo Caetani. Poi, San Magno, riaperta nel 2007 dopo un restauro, all'interno del parco naturale dei Monti Aurunci e di solito meta di pellegrinaggi. Si segnalano ancora Santa Maria Assunta, del XIV secolo e San Rocco, del XVI secolo. Nel paese, poi, ce ne sono altre 8: la Madonna del Soccorso, San Domenico, San Francesco, San Martino, San Paolo, il santuario della Madonna della Rocca, San Magno, San Bartolomeo.

SITI ARCHEOLOGICI - Le terme, di epoca romana, sono composte dalle due zone 'calidarium' (sede dei bagni caldi) e 'tepidarium' (dei bagni freddi), con un mosaico. Le mura megalitiche risalgono anche al 700 - 800 avanti Cristo: ne rimane in buono stato l' 80%. Si tratta di blocchi megalitici accostati l'uno all'altro, poi ritoccate nel quarto e terzo secolo prima di Cristo. Oggi sono ancora visibili sul lato di Via degli Osci, via dei Latini e via della Portella. Lungo il litorale, poi, resti di un' abitazione romana e dei suoi pavimenti a mosaico. A Fondi rimane in piedi un castrum del settimo secolo prima di Cristo, con il cardo, il decumano e 4 porte.

AREE NATURALI - Fondi è uno dei comuni toccati dal Parco naturale dei Monti Aurunci, che la provincia di Latina condivide con Frosinone. Vi si trovano una flora e fauna molto nutrite, tipiche della zona appenninica, soprattutto quella intermedia fra la catena centrale e meridionale. Altra area da visiatre è il lago, che costituisce una sorta di monumento naturale. Si caratterizza per i canneti ed è sede di diverse attività sportive. in ultimo, a Fondi si trova anche il monumento naturale Mola della Corte-Settecannelle-Capodacqua: un'area di 4 ettari, con un mulino di epoca medievale e un laghetto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi, le diverse mete per tutti i tipi di turismo

LatinaToday è in caricamento