menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Semprevisa

Semprevisa

Viaggio nella provincia pontina, il fascino dei Monti Lepini

La catena montuosa che interessa numerosi comuni della provincia di Latina, così come quelli dei territori di Roma e Frosinone

Oltre allo splendido mare e alle località costiere, la provincia pontina è caratterizzata anche da affascinanti e molto conosciuti itinerari collinari e di montagna.

Tra questi ultimi i Monti Lepini, la catena montuosa appartenente all’Antiappennino Laziale, di cui ne costituisce la propagine più settentrionale compresa oltre che nella provincia pontina anche in quella di Roma e Frosinone. La cima più alta è il Semprevisa con i suoi 1536 metri.

“L’esposizione dei Lepini e la loro relativa vicinanza al mare fanno si che vi siano rappresentati orizzonti di vegetazione ben identificabili, con la gariga e la macchia mediterranea che prosperano, sopportando notevoli  sbalzi di temperature”: così la catena dei Monti Lepini viene descritta su VisitLazio.it, sito ufficiale del turismo della Regione Lazio.

“A vederle dalla pianura - prosegue -, le balze dei Lepini sembrano un "vuoto" uniforme, fatto di rocce interrotte da macchie verdi di uliveti e cespugli ed arbusti di lentisco, filirea, corbezzoli, eriche e rari esemplari di albero di Giuda. Per trovare boschi propriamente detti bisogna salire in quota e cercare aree riparate e suoli più favorevoli, dove si assiste al rigoglìo di faggi, lecci castagni, cerri, aceri”.

In tema di fauna sui Lepini si possono trovare soprattutto cinghiali, lepri, faine ed altri mustelidi, istrici e tassi, oltre che per un numero ristretto di lupi, mentre l’avifauna è invece rappresentata da picchi, tortore, merli, tordi, allocchi, corvi e da pochi rapaci diurni.

MONTI PROVINCIA DI LATINA: Tra la provincia di Latina e quella di Roma possiamo trovare il monte Belvedere, il monte Semprevisa, il monte Erdigheta. Il monte Gemma rientra invece nella provincia di Frosinone ma si trova al ridosso dei confini amministrativi del territorio pontino. Vicino Roccagorga troviamo poi il Monte della Difesa.

I COMUNI PONITNI - Sono numerosi i comuni della provincia pontina interessati dai Monti Lepini: Sonnino, Bassiano, Cori, Cisterna, Maenza, Norma, Priverno, Prossedi, Roccagorga, Rocca Massima, Sezze e Sermoneta.

Tutti questi centri conservano ben note le tracce delle loro origini medievali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento