Economia

Confcommercio Lazio, rinnovati gli organi: Vincenzo Zottola presidente

Il già presidente di Confcommercio Latina Zottola: “Mi farò promotore di progettualità trasversali per lo sviluppo delle singole aree e sinergie regionali per comparti e ambiti di rappresentanza”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Confcommercio Imprese per l’Italia - Regione Lazio ha rinnovato, dopo un processo di condivisione e revisione statutaria, gli organi direttivi e rappresentativi dell’associazione.

Un momento importante sia per la vita associativa regionale e nazionale che per l’economia dei comparti di riferimento.

La Struttura Confederale Laziale, infatti, oltre ad includere Roma e la sua provincia con un alto numero di imprese nel settore commerciale in senso stretto, del turismo a vari livelli e dei servizi, rappresenta 4 tra le province più significative in Italia, a livello di sistemi locali relativi all’integrazione tra forme di commercio tradizionale ed evoluto e modelli di servizi turistici.

Confcommercio Imprese per l’Italia – Regione Lazio costituisce, in via esclusiva, il sistema di rappresentanza regionale unitario delle imprese, delle attività professionali e dei lavoratori autonomi con sede nel territorio della Regione Lazio, che si riconoscono in particolare nei settori della distribuzione commerciale, del turismo, dei servizi, dei trasporti, della logistica e del terziario avanzato, che rappresentano circa il 25% dell’occupazione e circa il 50% del valore aggiunto prodotto nel Lazio.

In tal senso si può parlare di un nuovo percorso per una delle associazioni più rappresentative dell’economia nazionale, in comparti che soffrono in modo forte della crisi ma a cui può e deve essere affidato il rilancio sia regionale che nazionale.

E’ stato eletto, all’unanimità, presidente, Vincenzo Zottola, attualmente presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia – Provincia di Latina e della Camera di Commercio di Latina.

Zottola ha gestito insieme ad un attivo Comitato di Presidenza la fase di passaggio recente, puntando ad un forte coinvolgimento di tutte e 5 le associazioni provinciali, con l’obbiettivo di rilanciare la Confederazione Regionale e dar vita a nuove modalità di rappresentanza e confronto.

“E’ importante - ha dichiarato il neo presidente regionale - che il dibattito e le sinergie attivate in questi mesi di passaggio, si consolidino nella nuova consiliatura regionale. La crisi e le sfide di ripresa e crescita ad essa connesse richiedono un programma strategico per le imprese del Lazio rappresentate da Confcommercio che, al tempo stesso, contempli le differenze tra le varie realtà provinciali e una visione di insieme per il rilancio del sistema commerciale e turistico e dei servizi della più importante Regione d’Italia.”

“In quest’ottica - ha affermato ancora Zottola - mi farò promotore di progettualità trasversali che favoriscano lo sviluppo delle singole aree e sinergie regionali per comparti e ambiti di rappresentanza”.

Negli impegni della nuova Consiliatura c’è un rafforzamento delle relazioni istituzionali con la Regione Lazio, i Ministeri competenti in materia di sviluppo e di lavoro, nonchè con l’intero Sistema Camerale: tutto nel quadro di trovare una risposta quotidiana e capillare alle difficoltà delle imprese laziali, attraverso un contributo attivo della Confederazione Regionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confcommercio Lazio, rinnovati gli organi: Vincenzo Zottola presidente

LatinaToday è in caricamento